• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Malcolm-Adekanye: destini incrociati con la Lazio

Malcolm-Adekanye: destini incrociati con la Lazio

E’ il baby del Liverpool il vero obiettivo biancoceleste della scuderia Miguella

di redazionecittaceleste

ROMA – Assicuratevi di chiudere la portiera dell’aereo stavolta, dopo appena sei mesi Malcolm ripensa di sbarcare in Italia. Stessa destinazione estiva, ma ironia del destino sarebbe doppia la beffa per la Roma.
unnamed
Secondo “Sport” potrebbe finire alla Lazio l’esterno del Barcellona. Dopo il voltafaccia del 23 luglio a Trigoria, in Catalogna non è mai decollata col tecnico Valverde (nonostante un gol all’Inter) la sua avventura, così Malcolm sarebbe pronto a salire su una nuova scaletta. A differenza dei tifosi giallorossi, i laziali però evitino d’aspettarlo a Ciampino, anche perché da Formello smentiscono ogni indizio. Sino a qualche settimana fa l’ex Bordeaux sembrava destinato ai cinesi dell’Evergrande Guangzhou, la squadra allenata da Fabio Cannavaro, invece ora – secondo i media spagnoli – si sarebbe fatto sotto Tare. Il diesse la definisce una bufala, eppure conosce benissimo la formula (prestito secco, ed è questo che non lo convince) con cui verrà eventualmente ceduto il brasiliano dal club blaugrana. Il motivo? Il dirigente albanese ne ha parlato, eccome, con Miguella, lo stesso agente con cui sta chiudendo l’affare Bobby Adekanye in Inghilterra. Il baby 20enne attaccante olandese (di origini nigeriane) a giugno sarà libero a parametro zero dal Liverpool, non rinnoverà, ma Tare vorrebbe anticipare il colpo a gennaio senza aspettare la scadenza. Perché, guarda caso, «c’è l’interesse concreto del Barcellona», ha ammesso Miguella. Insomma, c’è un gioco a incastro con lo stesso Malcolm sull’ala destra. La verità è che la Lazio, a quanto pare, non cerca solo in difesa su quella fascia. Forse per questo non affonda il colpo top (Zappacosta, Darmian, Hysaj, sondato anche Sala della Samp) e alla fine potrebbe prendere come vice-Marusic solo Djavan Anderson di ritorno da Salerno. Forse meglio trovare qualcosa più avanti che consenta a Inzaghi d’avere più varianti di modulo (c’è solo Correa come esterno) e magari di ritrovare pure più facilmente il gol.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy