Marchetti perde Nazionale e Mondiale: si consola col Milan?

Marchetti perde Nazionale e Mondiale: si consola col Milan?

ROMA – Chissà quante volte se lo ripeterà ancora, Marchetti: «Sei l’ultimo, sei solo, il portiere non può sbagliare». Quell’indecisione con l’Armenia rischia di strappargli di nuovo l’Italia. C’aveva messo anni per riprendersela, ora De Santis vuole sfilargli i guantoni in Brasile. Un altro incubo azzurro, nascosto in un sogno…

ROMA – Chissà quante volte se lo ripeterà ancora, Marchetti: «Sei l’ultimo, sei solo, il portiere non può sbagliare». Quell’indecisione con l’Armenia rischia di strappargli di nuovo l’Italia. C’aveva messo anni per riprendersela, ora De Santis vuole sfilargli i guantoni in Brasile. Un altro incubo azzurro, nascosto in un sogno rossonero. Stando a quanto riportato stamane da ‘Il messaggero’ in un articolo a firma Alberto Abbate, il Milan fa sul serio, ricomincia il pressing sull’erede di Abbiati. Una scalata però accaparrarsi a gennaio Marchetti: Lotito non lo molla per meno di 15 milioni, lo ha già detto anche in latino a Galliani. In realtà, gli ammiccamenti durano da mesi, ci sono stati contatti e occhiolini amorosi. Marchetti è legato a Roma sino al 2016, vorrebbe un ritocco dell’ingaggio. Non solo Galliani, anche Lotito è pronto a garantirlo: «Ma non ci sono in agenda incontri per il rinnovo», le parole di Bozzo. Della serie: Federico va blindato. È rinato a Roma, dopo le catene di Cagliari, ma a 30 anni pretende garanzie. Non solo economiche. Vuole lottare per obiettivi importanti, chiede più protezione alla sua porta.

 

Quel faccia a faccia a muso duro sotto la Curva è l’ultimo scatto di chi il 26 maggio ballava e danzava coi tifosi, ubriaco di felicità. Qualcosa è cambiato, s’è incrinato. C’eravamo tanto amati. E c’ameremo? «Federico sta bene a Roma», assicura il procuratore Bozzo. Eppure se Lotito accettasse, a gennaio o a giugno, Marchetti scapperebbe di corsa a Milanello. Già in estate aveva origliato l’interesse rossonero, insieme a quello di Juve, Barcellona, City e Monaco. Riecco la gloria a portata di guantone.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy