Mercato, Cubero: “Lazio, accordo con Adriano. Gran calciatore, ma troppi problemi…”

Mercato, Cubero: “Lazio, accordo con Adriano. Gran calciatore, ma troppi problemi…”

“Cinque anni fa ha fatto grandi cose a Barcellona, il classico esterno brasiliano, molto offensivo e tecnico”

Adriano

ROMA – Il primo colpo di mercato della Lazio potrebbe arrivare dalla Spagna. Adriano sembra aver raggiunto l’accordo con la Lazio come riporta il “Mundo Deportivo”. Cristina Cubero, in diretta su Radio Incontro Olympia, commenta la notizia del suo giornale e presenta l’esterno brasiliano: “La Lazio ha raggiunto l’accordo con Adriano, manca soltanto il comunicato del Barcellona che libera Adriano a parametro zero. Adriano è una persona umanamente fantastica, quando sta bene fisicamente è un ottimo calciatore. Il problema che un giorno si e l’altro anche è infortunato. E non sono infortuni dovuti alla sfortuna, ma spesso muscolari. Qui ha vinto tutto, si fa voler bene all’interno dello spogliatoio. E’una persona con una vita privata tranquilla, magari nella Lazio, con meno pressione rispetto al Barcellona, può infortunarsi di meno. Cinque anni fa ha fatto grandi cose a Barcellona, il classico esterno brasiliano, molto offensivo e tecnico. Credo che si ambienterebbe subito e non avrebbe nessuna difficoltà nella Lazio, ma il vero grande interrogativo è sulle sue condizioni fisiche. Lo spogliatoio del Barcellona non è semplice, ci sono tanti campioni. E vi dico che tuuti vogliono bene ad Adriano, ha un grande rapporto con i compagni e ha il suo peso nello spogliatoio. Il Barcellona adesso deve dare il cartellino gratuito. Questa cosa è molto contestata dai tifosi, perchè rimproverano il Barcellona di non saper fare mercato, non valorizzando le sue cessioni. Però alla fine arriverà il comunicato, è giusto così. La Lazio, non pagandone il cartellino, può garantire ad Adriano un contratto di quattro anni. Durata che non avrebbe a Barcellona”

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy