Mercato, la Lazio non si ferma più: fra sogni e alternative tutte Italiane…

Mercato, la Lazio non si ferma più: fra sogni e alternative tutte Italiane…

Mercato, le ultimissime sui biancocelesti

 

ROMA – La Lazio non si ferma. Altri due acquisti ha promesso Lotito e lo ha spiegato anche al gruppo di Inzaghi due giorni fa, quando stava presentando ai suoi giocatori Angelo Peruzzi, richiamato a Formello con il ruolo di club manager: medierà il rapporto squadra-società. Un esterno d’attacco per sostituire il partente Candreva e un altro difensore centrale. Il sogno – scrive il Corriere dello Sport – si chiama Rodrigo Caio, perno del San Paolo e capitano dell’Olimpica del Brasile. Il ds Tare è pronto per volare dall’altra parte dell’oceano e andare a chiudere l’operazione, avviata da un suo emissario. In ogni caso, prima di fine agosto, Rodrigo Caio non sarebbe disponibile perché impegnato (come Felipe Anderson) nelle Olimpiadi di Rio. Tare ha lavorato e si sta cautelando anche con alternative di ruolo. Federico Barba, centrale dell’Empoli appena rientrato dallo Stoccarda, è uno dei nomi presi in esame. Corsi e il ds Carli lo valutano 4 milioni di euro. Ipotesi congelata in attesa di sviluppo. Su un binario parallelo corre l’interesse dell’Empoli al prestito di Cataldi. Alla Lazio è stato accostato il profilo di Francesco Acerbi, perno del Sassuolo impegnato in Europa League, forse perché il suo procuratore è proprio Stefano Castagna. Squinzi e Di Francesco non sono affatto disponibili a cederlo anche il suo contratto è in scadenza nel 2018. Si è aggiunto alla lista Edoardo Goldaniga, gioiello del Palermo, 22 anni, sotto contratto sino al 2019. Non sarebbe semplice, però, strapparlo a Zamparini. Intanto a Formello scoppia il caos: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy