#MERCATOLIVE / Milinkovic vicino, incontro per il sì: ecco quando potrebbe arrivare. Offerta a Borini: l’alternativa è sempre la stessa

#MERCATOLIVE / Milinkovic vicino, incontro per il sì: ecco quando potrebbe arrivare. Offerta a Borini: l’alternativa è sempre la stessa

AGGIORNAMENTO ORE 9.25 – Anche il Il Messaggero fa il punto sulla trattativa che dovrebbe portare il giovane talento serbo Milinkovic-Savic a vestire la maglia della Lazio titolando: “Milinkovic arriverà ma forse in ritardo”. Il giocatore ha già fatto sapere a tutti di volere solo la Lazio ed il Genk…

AGGIORNAMENTO ORE 9.25 – Anche il Il Messaggero fa il punto sulla trattativa che dovrebbe portare il giovane talento serbo Milinkovic-Savic a vestire la maglia della Lazio titolando: “Milinkovic arriverà ma forse in ritardo”. Il giocatore ha già fatto sapere a tutti di volere solo la Lazio ed il Genk – di questo – ne è ormai consapevole. Il ds biancoceleste Igli Tare sta lavorando per accelerare i tempi e per chiudere l’operazione. La sensazione – riporta il quotidiano romano – è che il giocatore possa unirsi ai compagni intorno al 24-27 luglio, anche se inizialmente Pioli lo aspettava per il 20.

ROMA – Fine settimana, in linea con la richiesta di Pioli (aspetta un colpo entro il 20 luglio). Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, è stato fissato un nuovo contatto tra Lazio e Genk per il regista Milinkovic, avverrà nel week-end. Lotito e Tare vogliono chiudere, la trattativa va avanti da settimane. Il confronto potrà essere decisivo, gli otto milioni proposti dalla Lazio sono pronti, vanno solo accettati. «Milinkovic vuole la Lazio», l’ha detto il suo manager alla società belga, ormai lo sanno tutti. Il Genk è più morbido, fino all’ultimo proverà a monetizzare al massimo, conosce la volontà del giocatore. Sergej Milinkovic ha 20 anni, cederlo a otto milioni, dopo averlo pagato 400mila euro, è già un affare. Il Genk non ha l’ambizione di tenerlo, vuole venderlo bene, può già farlo. E’ il serbo il più vicino, potrebbe aggregarsi ai compagni dopo il ritiro di Auronzo.

 

 

Pioli ha chiesto anche un attaccante esterno, è in pole Fabio Borini del Liverpool. Si sta allenando con Balotelli, sono fuori rosa, non sono stati convocati per la tournée in Australia ed Estremo Oriente. Borini incontrerà in questi giorni il suo manager De Marchi, potrebbe convincersi ad accettare la proposta di Lotito. A Liverpool guadagna circa 2 milioni di euro, ma è in scadenza nel 2016. La Lazio gli offre un contratto più lungo a 1,5 milioni. Lotito vorrebbe pagare Borini 3,5 milioni, gli inglesi non fanno tanti sconti, è questo il problema, non si fanno condizionare dai contratti a termine. In alternativa c’è Ricardo Kishna dell’Ajax, è stato una prima scelta, ma l’Ajax pretende 5 milioni, la Lazio ne offre 3, l’olandese è in scadenza nel 2016 come Borini.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy