Proposto il brasiliano Paulo Andrè. Si libera con meno di 1 milione

Proposto il brasiliano Paulo Andrè. Si libera con meno di 1 milione

ROMA – Da André Dias a Paulo André?. Paulo André Cren Benini, per la precisione. E’ il nome nuovo piombato dal Brasile appena 24 ore fa sulla scrivania di Lotito e Tare. Non un prospetto da formare, questa volta, ma profilo d’esperienza in forza al Corinthians come potenziale rinforzo per…

ROMA – Da André Dias a Paulo André?. Paulo André Cren Benini, per la precisione. E’ il nome nuovo piombato dal Brasile appena 24 ore fa sulla scrivania di Lotito e Tare. Non un prospetto da formare, questa volta, ma profilo d’esperienza in forza al Corinthians come potenziale rinforzo per la difesa biancoceleste. Trattativa in stato embrionale, più giusto parlare di proposta recapitata direttamente al presidente Lotito da parte di un intermediario che in Italia cura gli interessi del difensore centrale per conto del procuratore brasiliano Joao Henrique Chiminazzo. Lotito ha ascoltato, annuito e girato il ‘consiglio’ al direttore sportivo Igli Tare. Il dirigente albanese che in Brasile sa ormai come muoversi.

 

Felipe Anderson ed Hernanes docet, senza dimenticare il blitz utile per assicurarsi le prestazioni nelle ultime tre stagioni di Andrè Dias dal San Paolo. Lo stesso Dias che ora sembra in procinto di anticipare il suo addio alla Capitale con sei mesi di anticipo, liberando così una casella per la retroguardia di Petkovic. Classe ’83, compirà 30 anni il prossimo agosto, quattro mesi prima che il suo vincolo con il Corinthians scadrà. Il calciatore già da ora è da considerare sul mercato, appetibile da subito poiché di cittadinanza italiana (oltre che brasiliana). Profilo da non scartare, ancor di più dopo un ‘Brasilerao’ che l’ha visto protagonista in una difesa che ha incassato appena 22 reti. Meno di 800 mila euro potrebbero bastare per soddisfare le esigenze del club paulista e commissioni varie. La palla passa alla direzione tecnica e ad un mercato che deve ancora entrare nel vivo. (RadioSei.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy