RINNOVI – Lazio, Marchetti in bilico: stallo!

RINNOVI – Lazio, Marchetti in bilico: stallo!

BRUTTA NOTIZIA IN CASA LAZIO. NON SI SBLOCCA LA SITUAZIONE RELATIVA A MARCHETTI. E LA SITUAZIONE PORTIERE S’INGARBUGLIA… Appuntamento con Radu, pressing per Lulic, ancora stallo per Marchetti. Atmosfera di cose sospese in casa Lazio e qualche preoccupazione è relativa al portiere. Sino a due giorni fa si trovava nel…

BRUTTA NOTIZIA IN CASA LAZIO. NON SI SBLOCCA LA SITUAZIONE RELATIVA A MARCHETTI. E LA SITUAZIONE PORTIERE S’INGARBUGLIA… Appuntamento con Radu, pressing per Lulic, ancora stallo per Marchetti. Atmosfera di cose sospese in casa Lazio e qualche preoccupazione è relativa al portiere. Sino a due giorni fa si trovava nel ritiro azzurro di Coverciano e fremeva in attesa di una convocazione non ancora arrivata. A gennaio era già disponibile a rinnovare, la società biancoceleste ha rinviato qualsiasi riflessione alla fine della stagione. L’accordo era in vista, la strada sembrava in discesa, in realtà il prolungamento del contratto di Marchetti è da considerare in bilico. Una scelta andrebbe compiuta in fretta, sarebbe al primo punto dell’ordine del giorno. Federico è uno di quei tre o quattro casi a cui ha fatto riferimento Pioli martedì sera durante la premiazione a Siena, quando ha parlato dei giocatori in bilico da sistemare prima di procedere ed entrare realmente nelle manovre di mercato.  
 
Attesa. Le operazioni, rispetto al previsto, hanno subìto un rallentamento a causa dell’indisposizione di Igli Tare, che tornerà operativo a Formello verso metà della prossima settimana. C’è tanto lavoro da affrontare e poco tempo a disposizione. Dal punto di vista contrattuale, ogni giorno Federico si avvicina alla scadenza. Tra sei mesi sarebbe libero di accasarsi a parametro zero e prendere accordi per l’estate 2016, quando scadrà il suo attuale contratto. Oggi, se non dovesse prolungare, finirebbe sul mercato, ma una sua cessione non porterebbe molti soldi. Quanto vale il cartellino di un giocatore in scadenza 2016? Marchetti e l’avvocato Bozzo, suo rappresentante, fanno sapere che c’è ampia disponibilità e non sarebbe una questione di soldi trovare un accordo, ma non sono stati ancora convocati. Serve chiarezza in tempi rapidi e un portiere così, qualora non ci fosse un’intesa sul prolungamento, sarebbe difficile da sostituire. Tolti i primi sei mesi del 2014, Marchetti ha avuto un rendimento elevatissimo. Ha aggiunto punti alla classifica della Lazio, è tornato ai suoi migliori livelli, ha regalato parate importanti e soprattutto ha trasmesso adrenalina e carattere ad un gruppo che non è mai stato travolgente in termini di personalità. E poi rappresenta una garanzia: la Lazio dovrà affrontare il preliminare di Champions il 18-19 e il 25-26 agosto. Diventa complicato immaginare di affrontare un appuntamento di questo tipo senza la certezza di Marchetti tra i pali. Quest’anno è sempre stato considerato il numero uno, le gerarchie non sono mai state in discussione. Il rinnovo o meno di Marchetti orienterà le altre scelte. Berisha può restare come secondo e continuare a crescere, a meno che non abbia intenzione di aumentare il proprio spazio in proiezione nazionale albanese. Strakosha verrà ceduto in prestito, andrà a giocare e fare esperienza in serie B. Salernitana, Entella o Modena (ai play out) oggi sono le possibili soluzioni. Guerrieri, almeno nella prossima stagione, salirà in prima squadra come terzo in quota giovani-lista Uefa.  

 

 

 
Promozione. A proposito del progetto giovani, ieri mattina la Lazio ha ufficializzato il prolungamento del contratto di Chris Oikonomidis. Accordo rinnovato sino al 30 giugno 2020 e accompagnato da una promozione nel gruppo di Pioli. Niente prestito. Il greco-australiano verrà convocato per il ritiro di Auronzo e resterà in organico nella prossima stagione come alternativa a Felipe, Candreva, Mauri e Morrison. Classe ‘95, due anni di tesseramento con la Lazio, due con l’Atalanta: possiede i requisiti per essere considerato in lista Uefa tra gli otto cresciuti in un club italiano. (fonte: Corrieredellosport.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy