Sirene da tutta Europa per Milinkovic, ma il suo futuro è alla Lazio

Sirene da tutta Europa per Milinkovic, ma il suo futuro è alla Lazio

Ecco come stanno le cose…

di Simone Cesarei

ROMA- Nella Lazio delle meraviglie, c’è una stella che brilla più delle altre: si tratta di Sergej Milinkovic Savic. Il talento serbo, sotto la guida di Simone Inzaghi, è cresciuto tantissimo sia a livello caratteriale che tattico, sorprendendo i tifosi per grinta e classe. Non si vede tutti i giorni infatti un marcantonio di 1.90 con dei piedi come quelli di Sergej. Il primo paragone che viene in mente è quello, da prendere con le pinze, con Paul Pogba che può essere accomunato al serbo per il fisico e la delicatezza del suo destro. Ovviamente la strada da percorrere per arrivare sui livelli di un campione assoluto come Ibra è ancora tanta, ma Milinkovic è sicuramente determinato a far si che il suo nome sia ricordato da tifosi e appassionati.

FUTURO- Sette gol, sette assist e tanta qualità in mezzo al campo: l’impressione è che la Lazio abbia trovato uno dei centrocampisti più forti in prospettiva d’Europa. Anche per questo stanno suonando incessanti per lui sirene di mercato provenienti da ogni angolo del continente, con il Manchester United, che lo seguiva già dai tempi del Genk, che sembra sempre più intenzionato a tentare un assalto già nella prossima finestra di mercato. Gli inglesi hanno visionato più volte Sergej all’Olimpico e ne sono rimasti impressionati, riportando un feedback più che positivo a Josè Mourinho, che avrebbe dunque dato la propria benedizione all’acquisto del serbo. Benedizione che va però a scontrarsi con la volontà della Lazio e giocatore: il presidente Lotito non ha alcuna intenzione di privarsi del proprio gioiello, che già ha quadruplicato il suo prezzo di mercato, nella prossima sessione estiva, e anzi sta preparando il prolungamento del contratto, con annesso adeguamento, di Milinkovic per allontare ogni rumor. Dal canto suo il giocatore si trova benissimo a Roma, sia come città che per i risultati sportivi che sta conseguendo e non ha alcuna intenzione di lasciare la Lazio a breve, come più volte ribadito ai microfoni della stampa. Il futuro di Sergej è dunque alla Lazio, per la gioia dei tifosi biancocelesti e la disperazione di Mourinho.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy