STASERA SI GIOCA – A Roma arriva lo United

STASERA SI GIOCA – A Roma arriva lo United

ROMA – Italia e non solo. Tutta Europa sembra essersi accorta della nuova stella brasiliana che sta nascendo. Si chiama Felipe Anderson, ma ormai lo sapranno in molti, e sta trascinando la Lazio davvero in alto. Con gol, assist e giocate per palati fini, il classe ’93 ha spostato su…

ROMA – Italia e non solo. Tutta Europa sembra essersi accorta della nuova stella brasiliana che sta nascendo. Si chiama Felipe Anderson, ma ormai lo sapranno in molti, e sta trascinando la Lazio davvero in alto. Con gol, assist e giocate per palati fini, il classe ’93 ha spostato su di sé tutta l’attenzione. Nonostante il rinnovo firmato nella giornata di ieri fino al 2020, infatti, su quello che i tifosi capitolini chiamano ormai FA7, in riferimento a CR7, ci sarebbe l’attenzione di mezza Premier League. Nella partita vinta dalla truppa di Pioli contro la Fiorentina, la tribuna d’onore dell’Olimpico era piena di osservatori: dal Chelsea al Livepool, passando per le due squadre di Mancester. In particolare, il City, affascinato dal talento brasiliano, lo avrebbe seguito anche a Torino, pronto ad intavolare, al più presto, una trattativa.

 

E lo United poteva rimanere ad osservare mentre dall’altra parte della città si studiava il modo per portare alla corte di Pellegrini quello che, a detta di molti, diverrà tra i più forti giocatori del mondo? Come raccolto in esclusiva dalla nostra redazione, quest’oggi, in occasione del match tra il Verona e la Lazio, sarà presenta all’Olimpico Jim Lawlor, capo scout del Manchester United. Una figura fondamentale del calciomercato dei Red Devils, quello che si potrebbe definire l’ “occhio sul futuro” della squadra inglese. Eppure, Mr Jim non è volato a Roma solamente per Felipe Anderson. Da visionare, infatti, c’è anche l’altro gioiello della Lazio: Keita Balde Diao. (Football-please.com)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy