ULTIM’ORA – Lazio, occhio: il mercato inglese è ancora aperto…

ULTIM’ORA – Lazio, occhio: il mercato inglese è ancora aperto…

Qualche dubbio residuo ancora aperto per Keita

Lotito

ROMA – Nessuna cessione eccellente, così è andata a finire sul fronte uscite, la Lazio ha mantenuto l’impegno. Entra Matri in prestito con un ingaggio pesante senza alterare gli equilibri di bilancio: all’inizio del pomeriggio era diventato ufficiale l’addio di Lorik Cana. Risoluzione con il difensore albanese, che si è accasato al Nantes e tornerà in Ligue 1. Contratto biennale per l’ex capitano dell’Olympique Marsiglia. E’ diventato ufficiale anche il prestito di Alvaro Gonzalez ai messicani dell’Atlas. Ieri sera Cristiano Lombardi, ex attaccante della Primavera rientrato dal Trapani, ha trovato collocazione in Lega Pro: chiuso il prestito all’Ancona. Resta aperto il mercato in Inghilterra, si chiuderà oggi alle 18. Il Manchester United, che pensava a Felipe Anderson, ieri sera stava chiudendo per Martial del Monaco a 60 milioni di euro. I Red Devils non hanno più cercato Biglia per il centrocampo. Qualche dubbio residuo – scrive il Corriere dello Sport – ancora aperto per Keita, ma dovrebbe restare. E’ caduto l’interesse del Bayer Leverkusen: i tedeschi erano arrivati a offrire 14 milioni, Lotito ne chiedeva 22, Voeller ha cambiato obiettivo e ha preso il Chicharito Hernandez dal Manchester United. Resta vivo l’interesse del Watford, così come allo spagnolo forse non dispiacerebbe andar via. Pozzo s’era fatto sentire con Lotito. Ieri il club inglese ha preso Ibarbo, ma stava cercando due attaccanti e potrebbe tornare ancora alla carica. Si vedrà. La Lazio non molla Keita per meno di 20 milioni di euro. Lotito, anche dopo Shanghai, non aveva intenzione di mollarlo e tanto meno ci pensa adesso dopo il crollo di Verona e l’eliminazione dalla Champions. L’ingresso di Matri non toglierà spazio a Keita, ma permetterà a Pioli di gestire meglio il reparto attaccanti dando riposo e Djordjevic e Klose, oppure optando per un’altra soluzione tattica (4-3-1-2) sinora mai presa in considerazione. Tra campionato ed Europa League, ci sarà spazio per tutti.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy