BERLUSCONI A LOTITO / “Non sei il padrone della Lazio, appartiene ai tifosi!”

BERLUSCONI A LOTITO / “Non sei il padrone della Lazio, appartiene ai tifosi!”

“Mi sembra doveroso e naturale che ci sia un dialogo tra il presidente, primo responsabile della squadra, e i tifosi, che portano quella squadra nel cuore”

berlusconi

(ANSA) – ROMA, 1 APR – “Mai pensato di acquistare Totti: mi sarebbe piaciuto vederlo al Milan, ma le bandiere non si comprano, né si vendono. Vedo un Totti magari non più in campo, ma protagonista sempre nella Roma”. Lo afferma, ai microfoni di Tele Radio Più, Silvio Berlusconi aggiungendo: “Penso che lui debba trovare il modo migliore per stare vicino alla Roma, magari come dirigente per i settori giovanili”. Quindi, rispondendo ad una domanda sul difficile rapporto tra i tifosi della Lazio e il presidente Claudio Lotito, il patron del Milan spiega: “Il presidente di una squadra di calcio non è il padrone della squadra: quella appartiene a tutti i tifosi. Mi auguro che Lotito possa recuperare il dialogo con loro. Mi sembra doveroso e naturale che ci sia un dialogo tra il presidente, primo responsabile della squadra, e i tifosi, che portano quella squadra nel cuore”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy