BILANCIO – Sotto esame CONSOB l’anticipo dei diritti Tv

BILANCIO – Sotto esame CONSOB l’anticipo dei diritti Tv

la CONSOB non ha ancora espresso il suo parere sulla correttezza del trattamento seguito dalla Lazio per rilevare i ricavi derivanti dai diritti televisivi da partecipazioni alle competizioni UEFA ed alla Supercoppa italiana; quindi per la CONSOB quel bilancio è ancora sub judice.

CONSOB

ROMA – Dalla lettura del Comunicato stampa della Lazio di ieri pubblicato oggi sul sito della Società si apprende che – come riporta laziofamily.it – contrariamente a quanto si era fin qui pensato, la CONSOB non ha ancora espresso il suo parere sulla correttezza del trattamento seguito dalla Lazio per rilevare i ricavi derivanti dai diritti televisivi da partecipazioni alle competizioni UEFA ed alla Supercoppa italiana; quindi per la CONSOB quel bilancio è ancora sub judice. Come si ricorderà, la Lazio ha rilevato a tale titolo circa 21 milioni di euro nel bilancio al 30 giugno 2015 sostenendo trattarsi di ricavi certi e maturati alla data del 30 giugno 2015. Va ricordato che tale trattamento contabile fu avallato dalla società di revisione che non formulò alcun rilievo nell’esprimere il suo giudizio sul bilancio dell’esercizio al 30 giugno 2015. La CONSOB chiese alla Lazio di dare una specifica informativa nell’assemblea degli azionisti del 28 ottobre 2015, cosa che è stata fatta e che risulta nel verbale dell’assemblea. Si apprende ora che la CONSOB il 25 febbraio 2016 ha chiesto formalmente alla Lazio di riferire che alla data del 29 febbraio 2016 “sono tuttora in corso gli approfondimenti da parte della CONSOB in ordine al trattamento contabile afferente alla registrazione dei ricavi derivanti dai diritti televisivi da partecipazioni a competizioni UEFA e Supercoppa italiana”. La Lazio riferisce questa richiesta della CONSOB e precisa che, qualora si fosse seguito un diverso trattamento contabile nel bilancio al 30 giugno 2015, gli effetti sarebbero stati totalmente riassorbiti al 31 dicembre 2015; ciò è vero, ma significherebbe anche che il bilancio del 30 giugno 2015 si sarebbe chiuso con una perdita di € 20 milioni (anziché con un utile di € 293.420) e che il bilancio semestrale al 31 dicembre 2015 avrebbe un utile di circa € 15 milioni anziché una perdita di € 5,2 milioni.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy