Tutto vero: contestazione in arrivo? Lotito decide di alzare i prezzi..

Tutto vero: contestazione in arrivo? Lotito decide di alzare i prezzi..

Il popolo laziale si prepara, la contestazione al presidente Lotito è confermata, l’appuntamento è fissato per domenica 23 febbraio. Per l’occasione si giocherà Lazio-Sassuolo, posticipo della 25° giornata di serie A: i tifosi biancocelesti si riuniranno, sia prima che durante la partita, per manifestare il loro disappunto nei confronti della…

Il popolo laziale si prepara, la contestazione al presidente Lotito è confermata, l’appuntamento è fissato per domenica 23 febbraio. Per l’occasione si giocherà Lazio-Sassuolo, posticipo della 25° giornata di serie A: i tifosi biancocelesti si riuniranno, sia prima che durante la partita, per manifestare il loro disappunto nei confronti della società e tentare in maniera pacifica di far sentire la propria voce. L’iniziativa si chiama «Libera la Lazio» e da diverse settimane viene pubblicizzata e sponsorizzata attraverso i vari social network: allo stadio Olimpico parteciperanno più di 50.000 spettatori, una vera e propria bolgia.

 

Ma Lotito non si arrende e, come aveva anticipato scherzando qualche settimana fa, alza il costo dei biglietti. Soltanto un caso? Chissà, intanto da oggi pomeriggio (ore 16) scatterà la vendita dei tagliandi. I prezzi sono aumentati, non per i settori popolari ma per le tribune, in particolare quella d’Onore – proprio dove il presidente si siede di solito – e la Monte Mario. La differenza si è notata dopo aver messo a confronto le tariffe di una sfida simile, non di cartello, come Lazio – Livorno, disputata il 15 dicembre scorso. Ecco qualche esempio: la Tribuna d’Onore centrale passa da 120 euro a 150 euro, la Monte Mario da 70 a 90 euro, la Tevere da 50 a 60. (Il Tempo)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy