DIRITTI TV – Arriva la fumata bianca: la Serie A vale meno di un miliardo di euro

DIRITTI TV – Arriva la fumata bianca: la Serie A vale meno di un miliardo di euro

Accordo raggiunto in Lega: il paracadute per le retrocesse passa da 30 a 60 milioni di euro. La Serie A si spartisce meno di un miliardo di euro

Serie A

ROMA – Fumata bianca in Lega: finalmente trovato l’accordo sulla ripartizione dei proventi dei diritti tv per la stagione 2015-16. Decisiva l’assemblea di oggi, dopo le lunghe trattative, durate mesi, tra le società di Serie A: hanno votato a favore 18 club, contrari Chievo e Palermo.
LA CHIAVE — La novità – riporta gazzetta.it – sostanziale riguarda l’aumento del paracadute per le retrocesse in B: il montepremi a disposizione delle tre passa dai 30 milioni della scorsa stagione a 60, che verranno suddivisi in base al numero di stagioni di permanenza in A.
INTESA — L’accordo trovato oggi rappresenta un punto di compromesso tra le aspettative dei due fronti in Lega: le 6 grandi (Juve, Milan, Inter, Roma, Napoli, Fiorentina) e le 14 medio-piccole. Il valore complessivo dei diritti tv della Serie A di questa stagione è pari a 1,2 miliardi di euro, cioè il 20% in più del ciclo precedente: a questa somma vanno tolte la mutualità per il sistema, le commissioni a Infront e altre spese e si arriva così a meno di un miliardo netto da distribuire ai 20 club di A.
Cittaceleste.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy