ESCLUSIVA / Moggi: “Candreva? Io me lo terrei stretto. Lotito? Uomo di ferro. La Juve? Immortale!”

ESCLUSIVA / Moggi: “Candreva? Io me lo terrei stretto. Lotito? Uomo di ferro. La Juve? Immortale!”

La redazione di Cittaceleste ha contattato in esclusiva l’ex dirigente di Lazio, Napoli e Juve

ROMA – Antonio Candreva: è lui l’argomento numero uno in casa Lazio nelle ultime ore. Si parla di una spaccatura, di rapporti oramai compromessi. E di una partenza che sembra ormai inevitabile. Da scongiurare, però. Non solo secondo tanti tifosi. Ma anche per Luciano Moggi, ex dirigente (anche) biancoceleste. “In una squadra come quella Laziale, io uno come Antonio me lo terrei stretto. Lui è uno dei giocatori migliori presenti nella rosa laziale. Poi certo, davanti ad un’offerta importante…” E su Lotito? La situazione nell’ambiente – dallo stadio vuoto alla classifica ridicola – è di quelle complicate: “Lui è un uomo di ferro, tenete sempre presente questo. Perchè è una vita che lo contestano e una vita che rimane lì. E credo abbia anche dato delle soddisfazioni al popolo laziale. Lui via dalla Lazio? Questo dovreste chiederlo a lui… (sorride ndr)”. Inevitabile poi, un commento sulla prova offerta ieri dalla Juve in Champions League, contro il Bayern: “La squadra allenata da Allegri ha dimostrato ancora una volta di essere un team immortale. Nessuno sullo 0-2 avrebbe scommesso una lira su qualcosa di positivo. E invece i ragazzi in campo hanno dimostrato di saper reagire anche di fronte a squadre superiori”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy