FIGC – Ridotta l’inibizione a Tare

FIGC – Ridotta l’inibizione a Tare

ROMA – Annullata l’ammenda di 5mila euro per Tare in merito ai fatti post Lazio-Inter e ridotta l’inibizione dal 25 maggio al 22. A stabilirlo la Prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello della Figc. Ecco il comunicato ufficiale apparso sul sito della Federazione: “La 1ª Sezione della Corte Sportiva D’Appello…

ROMA – Annullata l’ammenda di 5mila euro per Tare in merito ai fatti post Lazio-Inter e ridotta l’inibizione dal 25 maggio al 22. A stabilirlo la Prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello della Figc. Ecco il comunicato ufficiale apparso sul sito della Federazione: “La 1ª Sezione della Corte Sportiva D’Appello Nazionale ha respinto il ricorso del Napoli, confermando la squalifica per 1 giornata comminata al tecnico Rafael Benitez in seguito alla gara di campionato con il Parma. Parzialmente accolto il ricorso di Daniele Padelli, con la squalifica per 1 giornata inflitta al portiere del Torino commutata in un’ammenda di 10mila euro. E’ stato parzialmente accolto anche il ricorso della Lazio avverso l’inibizione fino al 25 maggio e l’ammenda di 5mila euro nei confronti di Igli Tare: la sanzione per il dirigente biancoceleste è stata ridotta alla sola inibizione fino al 22 maggio. Respinti infine i ricorsi di Crotone e Varese avverso la sanzione della squalifica per 3 e 4 giornate comminata ai calciatori Bruno Martella e Martino Borghese.
Per consultare il dispositivo CLICCA QUI

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy