Il Consiglio Generale della Lazio avverte: “Nessuna festa se i tifosi a Varsavia non saranno liberati”

Il Consiglio Generale della Lazio avverte: “Nessuna festa se i tifosi a Varsavia non saranno liberati”

ROMA – Notizia importante per tutti i tifosi della Lazio. Nella riunione del mese di dicembre del Consiglio Generale della S.S. Lazio, è stato deciso che non si procederà ai festeggiamenti per i 114 anni della S.S. Lazio il prossimo 9 gennaio se non tutti i tifosi fermati a Varsavia…

ROMA – Notizia importante per tutti i tifosi della Lazio. Nella riunione del mese di dicembre del Consiglio Generale della S.S. Lazio, è stato deciso che non si procederà ai festeggiamenti per i 114 anni della S.S. Lazio il prossimo 9 gennaio se non tutti i tifosi fermati a Varsavia saranno liberati. A tal proposito il Consigliere ai Rapporti Internazionali, Simone Santi, è stato incaricato di chiedere un incontro urgente con l’Ambasciatore di Polonia a Roma; incontro al quale prenderà parte ovviamente anche il Presidente Generale, Antonio Buccioni. Nel caso di lieto epilogo della vicenda relativa ai tifosi della Lazio a Varsavia, per il 9 gennaio 2014 l’idea sarebbe quella di ripetere l’esperienza dello scorso anno presso il Circo di Moira Orfei a Viale di Tor di Quinto. Le eventuali iniziative saranno successivamente comunicate in maniera più dettagliata.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy