Lazio campione nello sport e nella vita

Lazio campione nello sport e nella vita

ROMA – L’asta di beneficienza biancoceleste ha regalato nuovi strumenti e “giochi” per la riabilitazione dei bambini della Fondazione. Grazie alla generosità della Lazio, di tutta la società e dei suoi tifosi, in queste calde giornate di luglio al Reparto di Riabilitazione Infantile della Fondazione Santa Lucia Irccs sembrava piuttosto che fosse arrivato Natale. Superfici in materiale morbido per potenziare gli esercizi motori del bambino e stimolare le funzioni di controllo del movimento e di equilibrio, speciali dondoli per arricchire i percorsi di riabilitazione, giochi di memoria e altri, come giocattoli per cucinare, giochi a incastro e giochi di manipolazione che aiutano il bambino a sviluppare la capacità di organizzare azioni della vita quotidiana, migliorare la percezione e la presa sugli oggetti, potenziare facoltà come l’attenzione. Tutto frutto della raccolta fondi resa possibile dai Biancocelesti con la loro visita insieme a Olympia nell’aprile scorso. Da quella giornata di festa, che ha visto ospiti alla Fondazione anche il Presidente Lotito, la Presidente della Fondazione Biancoceleste, Cristina Mezzaroma, e i giocatori Felipe Anderson e Alessandro Murgia, è nata l’asta di beneficienza che ha permesso di donare ai bambini della Fondazione e ai loro terapisti strumenti importanti per i percorsi di riabilitazione con i giovani pazienti. Giochi intelligenti e materiali specializzati per la neuro-riabilitazione, che aiuteranno i fisioterapisti a stimolare le capacità di movimento e le capacità cognitive degli oltre 300 bambini in cura presso il Reparto di Riabilitazione guidato dalla Dott.ssa Daniela Morelli. Ci teniamo a far sapere al Presidente Lotito, a tutta la società e a tutti i tifosi della Lazio – dice la dottoressa Morelli – che i soldi raccolti sono stati impiegati tuttiper l’acquisto di materiali per la riabilitazione dei nostri bambini. Strumenti di riabilitazione e giochi di cui avevamo assolutamente bisogno. A nome di tutta la nostra équipe mando un grande ringraziamento ai biancocelesti, ai giocatori e alla società che hanno donato gli oggetti messi all’asta e a chi con generosità li ha acquistati”. Belle anche le tante reazioni degli appassionati che hanno partecipato all’asta online. Tra tutte il papà di Torino che si è aggiudicato il guantone usato da Juan Bernabé con la mascotte Olympia. Un regalo indimenticabile alla figlia, che ci ha tenuto a mandare un caro saluto a tutti con l’immancabile foto, sorridente e orgogliosa insieme al suo nuovo trofeo da collezione. E per chi non fosse riuscito a partecipare alla bella gara di solidarietà o volesse in futuro continuare a sostenere i bambini della Fondazione, ci sono due buone notizie. La prima è che anche un piccolo gesto, sommato a tanti piccoli gesti, permette di realizzare cose grandi. La seconda è che donare è sempliceGrazie Lazio! Campioni nello sport, campioni nella vita.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy