Nuovo comunicato: “Risolviamo le incompresioni”

Nuovo comunicato: “Risolviamo le incompresioni”

Il giorno dopo l’acquisto di Basta e il riscatto di Candreva dall’Udinese, il presidente della Lazio, Claudio Lotito, porge la mano ai tifosi dell’Aquila. Le proteste dell’ultima stagione, infatti, hanno solo nuociuto alla squadra. Proteste che il patron si augura possano cessare presto. “Spero che con la nuova stagione le…

Il giorno dopo l’acquisto di Basta e il riscatto di Candreva dall’Udinese, il presidente della Lazio, Claudio Lotito, porge la mano ai tifosi dell’Aquila. Le proteste dell’ultima stagione, infatti, hanno solo nuociuto alla squadra. Proteste che il patron si augura possano cessare presto. “Spero che con la nuova stagione le incomprensioni del passato possano risolversi. Lasciare lo stadio vuoto è una forma sterile di protesta. Il calcio ha bisogno di regole, di trasparenza e di ordine. Su questo non si può transigere”, ribadisce in una nota il presidente Lotito. Che poi continua: “Non dimentichiamoci che la Lazio ha bisogno di tutti per continuare a volare. Dei conti in ordine, di progetti, e dei suoi supporters”.

Quindi il patron Lotito ricorda: “Nel 2004 salvai la Lazio dal fallimento, questo è un dato che nessuno può smentire, e per risollevare la difficile situazione economica in cui versava la società ho avviato un percorso di risanamento del debito pregresso che ci ha riportato in un equilibrio economico-finanziario invidiabile”. Infine il numero uno biancoceleste ammette a cuore aperto: “Il rammarico piu’ grande è non essere riuscito a costruire un rapporto solido e di vicinanza con una parte della tifoseria biancoceleste, probabilmente quella più radicale e forse per questo più affiatata”. Ma il tempo per porre rimedio non manca di certo. (Goal.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy