LAZIO-VERONA/ Denunciato un ragazzo di 23 anni

LAZIO-VERONA/ Denunciato un ragazzo di 23 anni

La Polizia ha fermato due giovani che nella loro automobile nascondevano un manganello retrattile

Derby

ROMA – Fuori lo stadio con un manganello. Un 23enne – come riporta romatoday.it – con vari precedenti di Polizia, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria dagli i agenti della Polizia di Stato in servizio al commissariato Vescovio, diretto da Andrea Sarnari.

IL CONTROLLO – I poliziotti, impiegati nel consueto pattugliamento del territorio subito dopo la conclusione della partita di calcio Lazio-Verona, durante un controllo hanno fermato intorno alle 23 un’auto sulla quale viaggiavano due giovani che, durante le procedure di identificazione, hanno manifestato un ingiustificato nervosismo.

MANGANELLO IN AUTO – I due soggetti, oltre a diversi precedenti di Polizia anche per reati concernenti detenzione di artifizi esplosivi, avevano a carico anche il provvedimento di Daspo perché coinvolti in episodi di violenza concomitanti ad incontri di calcio in passato. Gli agenti, sospettando così che potessero occultare o trasportare armi od esplosivi, hanno proceduto alla perquisizione dell’autovettura e lì hanno rinvenuto un manganello metallico di tipo retrattile nel vano portaoggetti del cruscotto.

Cittaceleste.it

 

 
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy