LIVE – Sinisa: “Era troppo importante vincere”

LIVE – Sinisa: “Era troppo importante vincere”

“Quella di sabato potrebbe essere la partita della svolta”

mihajlovic

Sinisa MIhajlovic ha parlato a Premium Calcio dopo la bella vittoria del Milan sul campo della Lazio.

Sulla gara: “Peccato per il gol subito, ma i ragazzi hanno fatto molto bene. Siamo stati compatti, abbiamo sempre accorciato bene. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, ma si è visto spirito di squadra. Abbiamo vinto meritatamente, non posso che essere contento”.

Su Alex: “Ha preso una botta in testa, ha un trauma cranico. Ha fatto la risonanza, ma non ha niente. Deve rimanere in ospedale per i controlli, ma non ha nulla e questo è positivo. Ha perso coscienza, poi si è ripreso”.

Sulla possibile svolta: “Non lo so. Dobbiamo pensare partita dopo partita. Siamo alla terza vittoria consecutiva e siamo risaliti in classifica. Giochiamo con meno paura, da quando abbiamo cambiato sistema di gioco subiamo poco. Anche oggi abbiamo subito un tiro in porta. I ragazzi sono stati bravi e li ringrazio per questo”.

Sul momento della squadra: “Fin qui non abbiamo fatto il salto di qualità per colpa nostra, ma oggi abbiamo fatto bene. Mi spiace solo per il gol subito, ma siamo stati sfortunati anche per i cambi. Succede nel calcio”.

Su Bacca: “Bisogna fargli i complimenti, così come a tutta la squadra. E’ un giocatore importante, l’abbiamo pagato 30 milioni. È generoso e aiuta molto anche in fase difensiva. Quando gli capita l’occasione fa gol… se non fa le rabone”.

Ancora sulla gara: “Era importante rimanere compatti e stretti, loro non hanno trovato sbocchi. Da quando abbiamo cambiato modulo rischiamo poco e niente. Non a caso abbiamo fatto dieci punti in quattro gare. È la strada giusta e bisogna continuare. Vediamo chi riusciamo a recuperare in vista dell’Atalanta. Quella di sabato potrebbe essere la partita della svolta”.

Sul figlio oggi a bordocampo: “Era milanista ed è rimasto milanista. Ora però è diventato laziale. Gli avevo detto di rallentare un po’ il gioco se fossimo andati in vantaggio. Ovviamente scherzo”.

Su Balotelli: “Domani dovrebbe fare una visita. Sta meglio, ma non ha ancora iniziato ad allenarsi con la squadra. Vediamo cosa dirà questo dottore, speriamo di recuperarlo il prima possibile. Per ora abbiamo recuperato Niang, che è un giocatore importante”. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy