MAI GLI STESSI “MAGNIFICI” QUATTRO – AAA Cercasi difensori attenti e goleador per il settimo risultato utile

MAI GLI STESSI “MAGNIFICI” QUATTRO – AAA Cercasi difensori attenti e goleador per il settimo risultato utile

Ancora la Lazio non è mai andata a rete dalle retrovie. La coincidenza? L’Udinese è l’altra unica squadra della Serie A a non aver mai centrato la porta con un difensore

basta

ROMA – Difesa che vince non si cambia, almeno per ciò che si può. Terza partita di fila per Bisevac, che ha gestito le forze in settimana, ma è pronto a rimettersi al centro a Udine al fianco di Hoedt. Purtroppo per la lesione al bicipite femorale mancherà Radu. Il rumeno era comunque squalificato, così come Lulic schierato terzino la scorsa domenica col Chievo: Konko si sposterà a sinistra, a destra riecco finalmente Basta. Continua così a mutare di continuo la linea difensiva laziale. Se si esclude la striscia di quattro partite consecutive a cavallo delle feste natalizie (dall’Inter fino al pari di Bologna), tra infortuni, squalifiche e necessità di turnover, Pioli è riuscito a mettere in campo la stessa difesa per un massimo di due gare di fila.

LA SETTIMA MERAVIGLIA – Ecco dunque in piccola parte una spiegazione a un dato negativo: la Lazio non mantiene la porta inviolata in trasferta da Sampdoria-Lazio 0-1 del 16/05/2015, niente di meno che 11 partite. I biancocelesti puntano tuttavia a uscire indenni dal friuli perché non perdere significherebbe centrare il settimo risultato utile consecutivi, successo solo una volta negli ultimi tre anni. L’obiettivo è alla portata visto che solo il Verona (5) ha totalizzato meno punti dell’Udinese (11) nelle partite casalinghe.

LE DIFESE SENZA MIRA – Si pensava potesse tornare Gentiletti dall’inizio, invece no. Pioli rinuncerà al miglior centrale negli anticipi, addirittura di tutta Serie A (con 4,4 a partita) e al “quarto” posizionato Mauricio. C’è di più sull’argentino, che è sembrato in netto miglioramento nelle ultime settimane a Formello. L’anno scorso arrivò al fotofinish un suo gol a Genova e fu il primo di un difensore biancoceleste in tutto il campionato. Ancora la Lazio non è mai andata a rete dalle retrovie. La coincidenza? L’Udinese è l’altra unica squadra della Serie A a non aver mai centrato la porta con un difensore.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy