Messico, espulso dal campo dà una testata all’arbitro e lo uccide

Messico, espulso dal campo dà una testata all’arbitro e lo uccide

L’arbitro Victor Trejo ha espulso un calciatore, identificato come Ruben Rivera Vazquez, che ha reagito al cartellino rosso con una violenza assurda uccidendolo con una testata

 

ROMA – Una partita amatoriale di calcio finisce in tragedia in Messico. L’arbitro Victor Trejo ha espulso un calciatore, identificato come Ruben Rivera Vazquez, che ha reagito al cartellino rosso con una violenza assurda uccidendolo con una testata.Un campo da calcio, in Messico, è diventato la scena di un crimine dopo il terribile epilogo di una partita nella città di Tulacingo, nello stato di Hidalgo. Il giocatore, – riporta ilmessaggero.it da Criterio di Hidalgo – ha sferrato una testata che ha fatto crollare il direttore di gara al suolo. I soccorsi intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo per un’emorragia subaracnoidea.Quando si è reso conto delle conseguenze del proprio gesto, Vazquez è scappato a bordo di un’auto. Gli altri calciatori, all’arrivo delle forze dell’ordine, hanno collaborato fornendo le generalità del fuggitivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy