NUOTO – Lazio, brutto stop a Napoli

NUOTO – Lazio, brutto stop a Napoli

Il Posillipo vince 15-3. Lazio mai in partita. In porta Vespa, out Radic e Giorgi. Durante la partita vanno ko anche Cannella e Leporale. Sebastianutti: “Nessuna giustificazione. Dopo la sosta proveremo ad avere il gruppo al completo”

Lazio

NAPOLI – Brutta sconfitta per la Lazio nella piscina Scandone di Napoli. Nella 19^ giornata di A1 il Posillipo vince 15-3. Una partita che si è resa complicata fin da subito per le assenze e proseguita in salita con gli infortuni di Cannella e Leporale. Sulla panchina laziale si è seduto Claudio Sebastianutti per la squalifica di Pierluigi Formiconi. In acqua assente Daniele Giorgi a causa di una sindrome influenzale. In porta Lorenzo Vespa. Out Radic per un problema all’inguine. Ma la situazione, già deficitaria di partenza, è – come detto – peggiorata durante la partita. Cannella è uscito al secondo quarto per un infortunio al ginocchio (già dolorante prima dell’inizio della gara), mentre Leporale ha dato forfait nel terzo per uno scontro fortuito con un avversario, che gli ha provocato un problema al pollice, da valutare in settimana. In vasca, le aquile, complice il pressing napoletano, non sono mai riuscite ad entrare in partita e hanno realizzato il primo gol dell’incontro con Di Rocco soltanto nel terzo tempo e dopo che i partenopei avevano già messo a segno undici reti. Gli uomini di Occhiello hanno conquistato tre punti importanti e raggiunto i cugini della Canottieri al quarto posto in classifica. Per la Lazio, invece, sembrano essere ormai scontati i playout a fine stagione, con la salvezza diretta distante dieci punti a sette giornate dalla fine. Sabato prossimo alle 16 la Lazio giocherà al Foro Italico contro lo Sport Management. Con tutta probabilità mancheranno ancora Cannella e Leporale, che saranno recuperati durante la sosta di Pasqua.

LA CRONACA  – Il Posillipo parte subito forte e chiude il primo tempo in vantaggio 2-0 grazie ai gol di Buslje e Dolce. I napoletani proseguono nellla loro marcia anche nel secondo periodo quando segnano quattro gol nel giro di tre minuti con Dolce, Gallo, Saccoia e ancora Buslje, poi, ad un minuto dall’intervallo lungo, Russo realizza il 7-0. Nel terzo quarto vanno in gol due volte Gallo, Klicovac e Renzuto Iodice (11-0). Poi finalmente arriva la prima rete laziale con Di Rocco. Marinic Kracig riporta qualche secondo dopo le distanze ancora a +11 e nel finale di tempo Gallo e Cuccovillo chiudono il parziale sul 14-1. Negli ultimi otto minuti i biancocelesti segnano con Lapenna e Maddaluno, mentre per i napoletani va in gol Foglio (15-3).

PARLA SEBASTIANUTTI – A fine partita ha parlato il mister Claudio Sebastianutti: “E’ vero, c’è mancato il mister Formiconi in panchina, abbiamo avuto i forfait di Radic e Giorgi, poi gli infortuni di Cannella e  Leporale, ma un passivo così ampio non ammette giustificazioni. Abbiamo sofferto la loro fisicità. Il Posillipo ci ha messo in difficoltà fin da subito con il loro pressing asfissiante a tutta vasca e noi siamo andati in debito di ossigeno. La scarsa gestione delle energie è stata chiaramente accentuata dai pochi cambi a disposizione. Cannella e Leporale al 99% non saranno recuperabili per la partita di sabato contro lo Sport Management. Speriamo di averli al meglio dopo la sosta. Le ultime sei partite sono fondamentali e proveremo a fare più punti possibili per recuperare posizioni in classifica“.

IL TABELLINO

ROBERTOZENO POSILLIPO-S.S. LAZIO NUOTO 15-3
ROBERTOZENO POSILLIPO: Sudomolyak , Cuccovillo N. 1, Marinic Kracig J. 1, Foglio G. 1, Klikovac F. 1, Russo E. 1, Renzuto Iodice V. 1, Gallo V. 4, Buslje A. 2, Saviano , Dolce V. 2, Saccoia P. 1, Negri T. . All. M. Occhiello
S.S. LAZIO NUOTO: Radic Z. , Ferrante M. , Colosimo F. , Narciso , Santos Da Costa E Silva F. , Di Rocco L. 1, Cannella G. , Leporale M. , Lapenna F. 1, Maddaluno R. 1, Mele A. , Vespa L. . All. Sebastianutti
Arbitri: Colombo e Piano
Note

Parziali: 2-0 5-0 7-1 1-2 Spettatori 200 circa. In porta per il Posillipo il numero 13, Tommaso Negri. Cambio in porta per il Posillipo nel quarto tempo: fuori Negri e dentro il debuttante in serie A Sudomolyak. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Posillipo 3/6 e Lazio 1/5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy