L’AMMISSIONE DI TARE – “E’ stato un errore non cedere un big. Biglia e Candreva via? Non credo…”

L’AMMISSIONE DI TARE – “E’ stato un errore non cedere un big. Biglia e Candreva via? Non credo…”

“Abbiamo rifiutato offerte per 150 milioni totali con la speranza di dare forza al progetto”

1 Commento
tare

ROMA –  Dalla prima pagina del Corriere dello Sport edizione Romana, pubblicata in anteprima dal sito del quotidiano Capitolino, si possono estrapolare le parole del Ds biancoceleste Igli Tare, che si è concesso ad una lunga intervista. “E’ stato un errore non cedere un big – dice – abbiamo rifiutato offerte per 150 milioni totali con la speranza di dare forza al progetto. Attraverso le idee – prosegue il Ds – si può fare bene. Abbiamo sfiorato la Champions tre volte e vinto dei trofei molto importanti. Il centravanti? Klose e Djordjevic hanno pagato il calo di rendimento del collettivo. Non abbiamo più l’approccio giusto. Capisco i tifosi , ma devono starci vicini. Con l’innesto dei giovani abbiamo creato le basi di una squadra con un grande futuro davanti. Non credo che Biglia e Candreva abbiano l’idea di andare via. E per lasciare devono trovare di meglio“.

frontpage

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. TotoIV - 11 mesi fa

    Gli errori si commettono…solo chi fa sbaglia. Seppur criticabile in alcune scelte la società sta facendo bene, lo dicono i risultati (basta guardare la infografica sull’edizione odierna del CdS).
    Leggo molte critiche pretestuose sull’assenza di un progetto ma a guardare i successi del settore giovanile e i giovani che hanno debuttato in prima squadra è una critica difficile da comprendere, forse il progetto è differente da quello che alcuni tifosi vorrebbero ma dire che non esistete suona alquanto strano ….. non ci lamenti poi dell’assenza di dialogo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy