Roma città – Guerrini (M5S): “Abbaglio su Commissione Pari Opportunità è delle consigliere Dem”

Roma città – Guerrini (M5S): “Abbaglio su Commissione Pari Opportunità è delle consigliere Dem”

Guerrini parla delle Pari Opprotunità

ROMA – “Nella proposta di delibera che stiamo portando avanti per la modifica dello Statuto di Roma Capitale abbiamo previsto due modifiche: la prima è quella di rinominare la Commissione delle Elette come Commissione Pari Opportunità, una trasformazione puramente nominale giacché si mantengono inalterate le competenze. Le quali afferiscono (art. 96 vigente statuto) alle pari opportunità. La seconda modifica, sostanziale, riguarda invece il numero dei componenti la commissione, che attualmente la vede composta di tutte le elette. Grazie al M5S le donne elette rappresentano oggi la maggioranza dei consiglieri capitolini. A fronte di una obiettiva difficoltà strategica a riunire un così gran numero di consigliere – come ben sanno le consigliere del PD che infatti per lo più la disertano – abbiamo previsto che anche la Commissione Elette-Pari Opportunità abbia, come tutte le altre commissioni, 12 componenti. Ieri le consigliere Dem si sono schierate contro questa modifica. Ma trovo che, se di abbaglio si deve parlare, l’abbaglio colossale sia il loro. Le consigliere capitoline del PD, dopo aver parlato per anni dei diritti delle donne, non hanno saputo interrogarsi e operare sulla effettiva applicazione delle leggi e delle normative per il perseguimento della parità di genere. Capisco quindi il loro disorientamento di fronte alla nostra operatività scevra da proclami“.
Lo dichiara in una nota la Presidente della Commissione delle Elette di Roma Capitale Gemma Guerrini.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy