Roma città – Spiagge libere a Ostia prive di alcun servizio

Roma città – Spiagge libere a Ostia prive di alcun servizio

ROMA – La stagione estiva e’ già’ alle porte e i romani si riversano sulle otto spiagge libere del centro di Ostia, prive di alcun servizio, che a causa del bando per i bagnini andato deserto, rischiano il divieto di balneazione della Capitaneria in base al codice della navigazione. Athos de Luca, responsabile Forum Ambiente (pd) ritiene urgente un atto amministrativo trasparente che utilizzi i lavoratori gia’ impegnati nei servizi balneari nelle spiagge libere. Si tratta di persone esperte con disagi sociali per le quali ‎spesso questo lavoro stagionale costituisce l’unica fonte di reddito nell’arco dell’anno. La vicenda giudiziaria sulla gestione delle spiagge di Ostia non puo’ penalizzare persone socialmente deboli che nulla hanno a che fare con la corruzione e il malaffare. Confidiamo che la Commissione prefettizia di Ostia intervenga positivamente e tempestivamente per ridare sicurezza e decoro alle spiagge libere del centro del lungomare di Ostia. Del resto tutte le vicende di abusivismo all’esame dell’amministrazione,che hanno coinvolto gli stabilimenti non hanno penalizzato le attivita’ e il loro personale .Tutto cio’ nell’interesse pubblico di rendere sicuro e fruibile il mare di Ostia ancora “sequestrato” all’uso e al godimento dei cittadini.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy