Stadio Olimpico, oltre alle barriere anche le impronte digitali

Stadio Olimpico, oltre alle barriere anche le impronte digitali

Novità sul fronte Sicurezza a partire già da Roma-Udinese

ROMA – Arrivano importanti novità sul fronte sicurezza allo stadio Olimpico di Roma, in vista dell’inizio della prossima serie A. Già a partire dalla prima giornata (Roma-Udinese sabato 20), infatti, i tornelli d’ingresso saranno dotati di “nuovi sistemi di lettura dei tagliandi ai tornelli di ingresso dotati di meccanismi di riconoscimento biometrico”, ossia di rilevatori di impronte digitali, come reso noto dalla Prefettura della capitale. Questo è solo uno – scrive gazzetta.it – dei provvedimenti adottati in mattinata durante la riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal prefetto Paola Basilone, dedicata all’esame delle misure adottate per consentire lo svolgimento in piena sicurezza della stagione calcistica 2016/2017.
NOVITA’ — Fra le altre novità: nuove telecamere di videosorveglianza, potenziamento dell’illuminazione dell’impianto e creazione di due aree di parcheggio riservate ai tifosi per evitare l’utilizzo delle navette per raggiungere lo stadio e contrastare così il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. “L’incontro – si legge in una nota – ha costituito l’occasione, innanzitutto, per ‘fare il punto’ sullo stato di attuazione delle iniziative previste dall’«Accordo di programma per la migliore fruibilità dello Stadio Olimpico agli spettatori», siglato in Prefettura il 9 febbraio scorso. In proposito, il Coni Servizi ha condiviso con il Comitato le iniziative sviluppate in questi mesi per migliorare sensibilmente le dotazioni tecnologiche dell’impianto, dall’installazione di nuove telecamere di videosorveglianza al potenziamento dell’illuminazione dello Stadio e del Parco del Foro Italico. Ancora, particolare cura è stata posta all’adeguamento del sistema di accoglienza dei tifosi, con nuovi sistemi di lettura dei tagliandi ai tornelli di ingresso dotati di meccanismi di riconoscimento biometrico”. Inoltre, è arrivata anche la conferma per quanto riguarda le barriere nelle curve, che resteranno al loro posto come già annunciato dal questore D’Angelo lo scorso febbraio, quando fu firmato col Coni il nuovo accordo sulla sicurezza all’Olimpico.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy