Fortissima scossa nel centro Italia: “Si è aperta la terra”, Arquata del Tronto non esiste più – LE IMMAGINI METTONO PAURA

Fortissima scossa nel centro Italia: “Si è aperta la terra”, Arquata del Tronto non esiste più – LE IMMAGINI METTONO PAURA

Ultim’ora

 

Ancora paura, ancora crolli, ancora devastazioni. Il Centro Italia si è svegliato con un’altra scossa di terremoto sentita pesantemente anche a Roma. La magnitudo, secondo quanto comunica la Protezione Civile, sarebbe di 6.1 con epicentro tra Norcia, Castel Sant’Angelo e Preci. Non si hanno – scrive Gazzetta.it – ancora notizie di morti, feriti e della quantità di danni subiti dalla zona vicino all’epicentro. Preoccupanti, però. le parole del sindaco di Castel Sant’Angelo, Mauro Falcucci: “Io sono a Fano, dove vivo, ma mi dicono che ci sono stati crolli, che è un disastro! Si è aperta la terra, c’è fumo,un disastro… Spero che i testoni che erano rimasti a Sant’Angelo si siano spostati nella notte”. “È stata una scossa molto forte. Ci segnalano crolli a Muccia, Tolentino, in tutto l’entroterra Maceratese, stiamo cercando di capire se ci sono persone sotto le macerie”. Lo ha detto il capo della Protezione civile delle Marche Cesare Spuri. “La scossa – ha aggiunto – è stata molto forte anche ad Ancona”. A Norcia è crollata la cattedrale.

 

14601050_10209364482662080_3605996722181496646_n

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy