ESCLUSIVA – Kozak: “Lazio nel mio cuore, sorpasso possibile!”

ESCLUSIVA – Kozak: “Lazio nel mio cuore, sorpasso possibile!”

ROMA (di Mi.Bor.) – Alla Lazio è stato il bomber dell’Europa League, il gigante con gli scarponi della guerra, l’uomo che ha provato a trascinare la prima creatura di Reja in Champions League con zuccate e sportellate. Libor Kozak da tempo non è al centro delle cronache. Per lui, dopo…

ROMA (di Mi.Bor.) – Alla Lazio è stato il bomber dell’Europa League, il gigante con gli scarponi della guerra, l’uomo che ha provato a trascinare la prima creatura di Reja in Champions League con zuccate e sportellate. Libor Kozak da tempo non è al centro delle cronache. Per lui, dopo il trasferimento all’Aston Villa, un gravissimo infortunio in allenamento. Ora, in fonda al tunnel, s’intravede la luce. Le sue emozioni in esclusiva ai microfoni di Cittaceleste.it: “Adesso sto finalmente bene. Mi sto allenando a pieno ritmo e martedì (domani ndr) tornerò in campo per la prima volta dopo 14 mesi insieme alla squadra riserve”. Le differenze fra calcio italiano e inglese ci sono, e tutte a favore di Kozak: “C’è tanta differenza. Qui è tutto un altro mondo. Ci sono tanti calciatori diversi visto che le abilità maggiori sono l’intensità, la corsa e il fisico. In Italia invece c’è molta più tattica e le difese sono preparate…”. Alla Lazio tanti ricordi: “Tutti bellissimi. Mi mancherà per sempre la Lazio anche se non è stato sempre facile. Comunque grazie ai biancocelesti ho avuto l’opportunità di giocare nel calcio che conta, contro grandi campioni. Solo grazie alla Lazio sono arrivato in Premier League. Difficile ricordare quindi un solo momento…diciamo solo che ogni esultanza sotto la Nord era qualcosa d’incredibile”.

 

 

 

 

Lazio in lotta per il 2° posto o comunque per la Champions: “La seguo e sono in forma pazzesca. Credo che possono farcela a raggiungere un piazzamento Champions e finire davanti alla Roma. Mister Pioli ha fatto un grande lavoro e si vede che nello spogliatoio funziona tutto alla perfezione. Mi auguro che faranno grandi cose anche perché ci sono ragazzi molto bravi che lo meritano”. Kozak e i tifosi della Lazio, un rapporto che perdura: “Non è stato sempre facile alla Lazio ma loro mi hano sempre sostenuto. I tifosi biancocelesti sono incredibili, hanno la squadra nel cuore. In tanti si fanno sentire sui social network sempre (questa tra l’altro la nuova pagina ufficiale di Libor Kozak https://www.facebook.com/liborkozakcz ndr) e con qualcuno sono in contatto. Anche quando ho sostenuto 4 mesi di riabilitazione a Montecatini ho incontrato i laziali e gente che mi ha riconosciuto. Questo fa sempre piacere”. Ex compagni, qualcuno è rimasto in contatto: “Sono in buonissimi rapporti con tanti di loro, ma in particolare con Lulic e Klose, due giocatori bravissimi e due persone fenomenali. Sono rimasto legato in maniera eccezionale anche con altri ragazzi dello staff”. La corsa alla Champions vede Roma, Lazio, Napoli, Fiorentina e Samp in corsa: “Difficile dire a questo punto chi la spunterà. Se la Lazio tiene questo ritmo sono abbastanza sicuro che possa farcela. Anche Napoli e Fiorentina comunque stanno facendo bene e le maggiori avversarie possono essere loro”. Il sogno di Libor Kozak: “Quello personale è di tornare in campo e divertirmi giocando al calcio. Per la Lazio…un posto nella Champions League del prossimo anno!”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy