Abdellaoue si fa avanti

Abdellaoue si fa avanti

ROMA – Un vice Klose se si sbloccherà il caso Zarate e un centrocampista se capiterà l’occasione giusta (un centrale o un esterno). Il mercato della Lazio è legato a queste due condizioni, si svilupperà nel corso delle settimane. Servono altre cessioni, non bastano quelle di Matuzalem e Rocchi. In…

ROMA – Un vice Klose se si sbloccherà il caso Zarate e un centrocampista se capiterà l’occasione giusta (un centrale o un esterno). Il mercato della Lazio è legato a queste due condizioni, si svilupperà nel corso delle settimane. Servono altre cessioni, non bastano quelle di Matuzalem e Rocchi. In lista d’uscita ci sono Foggia, Sculli, Stankevicius, Zauri più il manipolo di giovani che s’allena a parte a Formello (Mendicino, Barreto e Cinelli, quest’ultimo sembra vicino al Vicenza).

ABDELLAOUE – Un vice Klose, la Lazio ha varie idee, se riuscirà a cedere un altro bomber non si farà trovare impreparata. Floccari è blindato, Zarate ha dichiarato guerra e punta a liberarsi a scadenza nel 2014, Kozak è richiesto, c’è l’intenzione di tenerlo. Il mercato offensivo è bloccato, ma il diesse Tare non smette di raccogliere informazioni. La Lazio guarda in Germania, è un mercato che conosce bene. E’ sempre attuale il nome di Mohammed Abdellaoue, 27 anni, attaccante norvegese di origine marocchina. Gioca nell’Hannover, i biancocelesti lo trattarono ad agosto, ha una valutazione alta per la finestra invernale: servono almeno 5-6 milioni di euro per strapparlo ai tedeschi. Abdellaoue ha un contratto sino al 2014, il club gli proporrà il rinnovo, il giocatore potrebbe non accettare l’offerta.

SCHAHIN – La Bundesliga, un campionato di riferimento. Tare avrebbe seguito anche Dani Schahin, classe 1989, attaccante del Fortuna Dusseldorf. Il diesse l’avrebbe osservato nelle partite giocate contro lo Schalke 04 e l’Hannover di Abdellaoue (una coincidenza?), l’ha scritto il quotidiano Express: «Non voglio commentare queste cose. Dani ha ancora un contratto fino al 2014» , ha detto l’agente Ersin Akan. Secondo il quotidiano tedesco i biancocelesti sarebbero pronti ad offrire quattro milioni di euro per acquistare Schahin (14 presenze e 5 gol quest’anno in Bundesliga).

ICARDI – Mercato italiano, nel mirino c’è Mauro Icardi, ventenne argentino della Sampdoria. «Non parte» , ha detto Osti, il diesse del club. Non ci sono certezze, lo sanno anche i blucerchiati. Icardi ha chiesto la cessione, ha rotto con la società, i suoi manager spingono per trasferirlo. La Lazio è in attesa, potrebbe lanciare l’assalto in caso di divorzio tra Icardi e la Sampdoria. Sull’argentino c’è grande interesse, a lui pensano in tanti, in primis la Fiorentina. Sarà uno degli attaccanti più seguiti nel mercato invernale.

MEHMEDI – Dal vice Klose al centrocampista: potrebbe essere acquistato un esterno, servirebbe un centrale, sono in corso valutazioni. Fioccano le proposte a Formello: è stato offerto Admir Mehmedi, classe 1991, macedone con passaporto svizzero, è un esterno che sa fare la seconda punta. Gioca nella Dinamo Kiev, vuole lasciare l’Ucraina. Si può acquistare in prestito con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni di euro. E’ un’opzione pur non essendo un centravanti. Si tratta di un attaccante tecnico, si è fatto conoscere militando nello Zurigo. Petkovic lo conosce, nel 4-1-4-1 si adatterebbe sulle corsie esterne. La Lazio ha preso tempo, le priorità al momento sono altre. Ci sono vari esterni sotto osservazione: uno è Izet Hajrovic, centrocampista del Grasshoppers. Classe 1991, è un’ala destra che sa puntare a rete. In Francia si parla di Romain Alessandrini, classe 1989, gioca nel Rennes, è un’ala sinistra, anche lui ha fiuto per il gol (7 reti in 16 presenze in Ligue 1). La Lazio ha smentito l’interesse per due giovani centrocampisti: Abrashi del Grasshoppers e Hamad del Malmoe.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy