Al via il terzo tempo

Al via il terzo tempo

Prima, durante e dopo. E’ qui la festa, tra Ponte Milvio e la Curva Nord. Abbonati ai gol e invitati al party dei laziali: è una domenica tutta biancoceleste, lunga tre tempi, da vivere prima, durante e dopo Lazio-Genoa, fino a notte fonda. Si partirà alle 16 in zona Farnesina,…

Prima, durante e dopo. E’ qui la festa, tra Ponte Milvio e la Curva Nord. Abbonati ai gol e invitati al party dei laziali: è una domenica tutta biancoceleste, lunga tre tempi, da vivere prima, durante e dopo Lazio-Genoa, fino a notte fonda. Si partirà alle 16 in zona Farnesina, non ci si fermerà al fischio finale. Lazio-Genoa e due tempi di gioco, due tempi da 90’. Ma prima ancora, spazio al terzo tempo dei tifosi, la festa pensata e organizzata dalla Curva Nord:  «Il Terzo Tempo prima di essere un progetto è un pensiero rivolto a tutti i tifosi della Lazio. Che presto diventi la casa di tutti i tifosi biancocelesti», è il messaggio scritto nella pagina Facebook (Terzo Tempo Lazio fan) creata per l’evento. Il terzo tempo dei laziali nasce con uno scopo nobile:  «Troppa gente non va più allo stadio, il terzo tempo è nato per questo. Per riavvicinare la gente alla Lazio, la prima squadra della Capitale! Noi accenderemo la fiamma, ma il fuoco dovrà essere alimentato dalla vostra passione. Avanti Lazio allora, prima, durante e dopo!».

L’EVENTO -Prima, durante e dopo Lazio-Genoa si tiferà senza sosta e così sarà in ogni gara casalinga dei biancocelesti. Il terzo tempo saltò prima del match col Palermo a causa del maltempo, è nato nella speranza di riavvicinare il popolo laziale allo stadio, sarà inaugurato nel pomeriggio. L’appuntamento è fissato all’incrocio tra via dei Colli della Farnesina e viale Antonino di San Giuliano (parcheggio antistante alla Farnesina). Ci sarà il pienone, saranno allestiti stand dedicati alla ristorazione, stand con il materiale Curva Nord 12 e con i prodotti ufficiali della Ss Lazio. Sarà montato un palco, saranno suonati e cantati gli inni della Lazio, è prevista un’area ludica riservata ai bambini.  «L’evento si terrà durante tutte le partite casalinghe della nostra Lazio, sperando che possa diventare un vero e proprio motivo di vanto per il tifoso laziale, motivo che ci potrà contraddistinguere ancora di più da tutte le altre tifoserie», è stato scritto nel comunicato diramato dai tifosi nelle scorse settimane. L’idea, col tempo, è formare un’area lounge riservata ai tifosi biancocelesti.

LO SHOW -E’ una festa inventata dai fedelissimi della Curva Nord, già nel finale del campionato scorso pensarono di ritrovarsi a Ponte Milvio prima delle gare della Lazio. Accadde il 13 maggio, nell’imminenza della sfida con l’Inter di Stramaccioni. Fu un successo. E’ qui la festa, all’Olimpico. Da Londra a Roma, i duemila che hanno invaso il settore ospiti del White Hart Lane sono tornati alla base, si uniranno al resto dei tifosi. Sono previsti oltre trentamila spettatori: 20.150 sono gli abbonati, diecimila sono i biglietti venduti e i tagliandi potranno acquistarsi sino a stasera, c’è ancora tanto spazio. Olympia prepara il suo show, l’emozione è sempre viva quando volteggia nell’aria. Partirà dalla Monte Mario pochi minuti prima del via, segnerà il territorio. I tifosi saranno lì ad ammirarla, pronti a gridare Lazio a squarciagola. Trentamila spettatori, la Curva Nord è esaurita, neppure a Ponte Milvio ci sono posti liberi.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy