Allarme derby: Lulic, Gonzalez e Radu in diffida

Allarme derby: Lulic, Gonzalez e Radu in diffida

Petkovic non ha mai fatto calcoli e non è un allenatore abituato a controllare la lista dei diffidati. Prima di decidere la formazione da opporre sabato al Catania dovrà, però, tenere conto di tanti aspetti. Gli infortunati da recuperare o da “scaldare” in vista del derby (Klose e Mauri), la…

Petkovic non ha mai fatto calcoli e non è un allenatore abituato a controllare la lista dei diffidati. Prima di decidere la formazione da opporre sabato al Catania dovrà, però, tenere conto di tanti aspetti. Gli infortunati da recuperare o da “scaldare” in vista del derby (Klose e Mauri), la squalifica di Ciani e il successivo impegno di Europa League a Istanbul, le fatiche e il sovraccarico di partite che pesano sulle gambe e sui muscoli dei nazionali, tanti (ben 9) annunciati di rientro a metà settimana a Formello. A tutte queste considerazioni, si aggiungono i cartellini gialli. Sono quattro e potrebbero pesare in chiave negativa sul derby con la Roma.
TERZINI – Scatterà la squalifica al prossimo cartellino giallo per Lulic, Radu, Gonzalez e Konko. L’ex difensore del Genoa era in diffida già prima dell’infortunio e di sicuro non sarà disponibile per la partita con il Catania. E’ probabile che Petkovic decida di lasciare a riposo anche Gonzalez, che nella notte tra domani e mercoledì sarà impegnato con la Celeste a Santiago del Cile. Tornerà a Roma nella giornata di giovedì e potrà allenarsi a Formello soltanto venerdì, alla vigilia della partita con il Catania. Difficile che giochi, anche considerando lo stato di forma di Onazi, rientrato in anticipo dalla Nigeria. Sulla fascia sinistra pesano le diffide di Radu e Lulic. Petkovic, che non può disporre di Konko e Cavanda, si trova a corto di terzini. A destra toccherà ancora a Pereirinha. Sul versante opposto giocherà uno tra Radu e Lulic. In posizione più avanzata il tecnico di Sarajevo potrebbe puntare su Ederson o sul recupero di Mauri. Ballottaggio anche in avanti dove il francese Saha cerca la prima da titolare e insidia Kozak.

TITOLARI – Forse è ancora presto ipotizzare una formazione, ma se dovessimo abbozzare un’idea per Lazio-Catania punteremmo su una sorta di 4-3-3 o 4-1-4-1 in versione offensiva. Linea a quattro formata da Pereirinha, Biava, Dias e Lulic davanti a Marchetti. Il terzetto Onazi, Ledesma ed Hernanes a centrocampo. Ederson e Candreva esterni a supporto di Kozak o Saha. Non è che poi ci sia molta altra scelta.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy