Petko sceglie l’Olimpico…

Petko sceglie l’Olimpico…

ROMA – Petkovic sceglie l’Olimpico. E’ questa la notizia. Niente Formello per l’allenamento di rifinitura. Il tecnico di Sarajevo preferisce portare la Lazio allo stadio anche il giorno prima. Conferenza-stampa alle 18 e mezz’ora dopo tutti in campo con la possibilità di assistere al primo quarto d’ora di lavoro come…

ROMA – Petkovic sceglie l’Olimpico. E’ questa la notizia. Niente Formello per l’allenamento di rifinitura. Il tecnico di Sarajevo preferisce portare la Lazio allo stadio anche il giorno prima. Conferenza-stampa alle 18 e mezz’ora dopo tutti in campo con la possibilità di assistere al primo quarto d’ora di lavoro come prevedono le disposizioni Uefa (solo per la stampa, porte chiuse per i tifosi). Giovedì (ore 20,45) all’Olimpico c’è il play off di ritorno con gli sloveni del Mura 05 per l’accesso ai gironi di Europa League. Petkovic respira: la vittoria con due gol di scarto a Maribor (prima Hernanes, poi Klose) gli ha permesso di riacquistare fiducia e di aver messo virtualmente al sicuro la qualificazione. Ora, però, bisognerà continuare a lavorare, cercando di acquisire altre sicurezze in un processo di trasformazione della squadra. Ecco perchè dovrà sposare l’idea di un necessario turnover con l’idea di non stravolgere molto la squadra. Domenica sbarcherà il Palermo all’Olimpico e ovviamente l’impegno di campionato prevale nei pensieri di tutti. La Lazio, però, ci tiene a far bella figura ed a crescere nel gioco anche con il Mura.

DUBBIO –

Ieri non si è allenato Lorik Cana, entrato nel finale della partita con l’Atalanta. Ha un problema alla schiena, emerso proprio negli ultimi minuti sul campo di Bergamo, dove era entrato con una generosità enorme. «Cana ha effettuato lavoro fisioterapico e lavoro differenziato in acqua e sul campo per i postumi di una lombalgia post-traumatica. Al momento la sua disponibilità per domani è in forte dubbio» ha annunciato la società biancoceleste attraverso il bollettino medico. L’albanese avrebbe di sicuro giocato dal primo minuto. Petkovic ha l’esigenza di far riposare Klose e probabilmente anche qualche altro titolare, ma c’è abbondanza soltanto nel reparto d’attacco. La partita, però, arriva sul filo del 31 agosto e nelle prossime ore ancora tanto potrebbe accadere.

KOZAK –

Radu è tornato disponibile, ma non ha l’autonomia e la condizione per essere impiegato dal primo minuto. Petkovic potrebbe impiegarlo nel finale, ma solo per uno spezzone di partita. Diakitè ha ormai recuperato, potrebbe anche giocare, ma considerando le tensioni degli ultimi giorni e l’inattività dal 20 luglio, difficilmente verrà convocato. Ieri si è allenato per la prima volta con la Lazio il nuovo acquisto Mickael Ciani, appena arrivato dal Bordeaux. Ha impressionato lo staff medico per la risposta ai test eseguiti durante le visite sulla resistenza. E’ in piena forma ed efficienza fisica. Potrebbe anche esordire con il Palermo domenica all’Olimpico, dando il cambio ad uno tra Biava e Dias, che potrebbero ancora giocare in tandem. Sicuro l’impiego di Scaloni e Cavanda dal primo minuto. In bilico Konko. E’ possibile che Petkovic a centrocampo decida di risparmiare Hernanes, così il modulo diventerebbe 4-4-2. Kozak quasi certamente prenderà il posto di Klose e Rocchi scenderà in campo dall’inizio. Vuole restare alla Lazio. Floccari è vicinissimo al Bologna, Zarate verrà congelato e tenuto nel congelatore sino al 31 agosto. Ipotesi di formazione con il 4-4-2. Marchetti in porta. Linea difensiva a quattro con Scaloni, Biava, Dias e Cavanda. Gonzalez, Onazi, Ledesma e Lulic a centrocampo. Rocchi e Kozak davanti. Venduti sinora 3500 biglietti.

(fonte Cds)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy