Avanza Kuzmanovic

Avanza Kuzmanovic

Avanza Kuzmanovic. Due indizi. Il centrocampista serbo-svizzero è uscito allo scoperto: «Voglio tornare in Italia» ha dichiarato. Un messaggio chiaro perché è in scadenza di contratto e negli ultimi giorni di mercato potrebbe salutare in anticipo la Bundesliga. Piace al ds Tare, che tiene il suo nome in agenda. Altro…

Avanza Kuzmanovic. Due indizi. Il centrocampista serbo-svizzero è uscito allo scoperto: «Voglio tornare in Italia» ha dichiarato. Un messaggio chiaro perché è in scadenza di contratto e negli ultimi giorni di mercato potrebbe salutare in anticipo la Bundesliga. Piace al ds Tare, che tiene il suo nome in agenda. Altro indizio: lo Stoccarda ha chiamato Diakitè e si è informato sul suo conto. Il difensore francese ha ringraziato e declinato l’invito, un altro no che si aggiunge ad una lunga serie. Tra le soluzioni estere resiste solo il Liverpool. Il retroscena fa venire in mente che possano esserci stati contatti tra la Lazio e lo Stoccarda. Non si trascuri il precedente estivo: a Ferragosto, dopo il primo no a Lotito per il rinnovo di contratto, il Bordeaux uscì allo scoperto per Diakitè. Il francese rifiutò la proposta. Dopo una decina di giorni, Tare piazzò il colpo Ciani, prelevato proprio dai Girondins. Era a scadenza 2013 anche lo stopper che ora contende il posto a Dias. Chissà che non accada ora lo stesso con Kuzmanovic, ex Fiorentina, classe ‘87, nazionale serbo con passaporto svizzero. E’ un giocatore importante. Mezz’ala di inserimento e di tiro pericoloso dai venti metri, può agire anche davanti alla difesa. Sarebbe un acquisto giusto per la Lazio a prezzi contenuti. E non ci sono grandi concorrenti: non si parla più della Juve, che si era avvicinata in estate. Difficile che spuntino l’Inter o il Napoli. Ovviamente Kuzmanovic non è l’unico potenziale obiettivo per la Lazio.

HETEMAJ – E’ rispuntato il nome del kosovaro con passaporto finlandese, centrocampista classe ‘87 del Chievo. E’ legato ad altri incastri. In uscita Sorrentino, Campedelli e Sartori cercano un portiere: in lista c’è Bizzarri con Carrizo tra le alternative. Lotito cede il vice di Marchetti solo se l’ex del River Plate dovesse rinnovare il contratto in scadenza 2013. Pablo Sabbag, il suo agente, è in arrivo a Roma. Carrizo è corteggiato anche dall’Inter. Lotito chiede due milioni per cedere il suo cartellino.

VICE KLOSE – Diakitè è finito fuori rosa. Si allena in orari diversi dalla prima squadra insieme a Zarate e Foggia, in attesa di sistemazione. La Lazio non prenderà altri difensori centrali, cerca un centrocampista e potrebbe restare così com’è in attacco. In realtà Lotito non ha abbandonato l’idea di acquistare un vice Klose da affiancare a Floccari (sicuramente confermato) e Kozak (sino all’ultimo minuto cercherà di andare a giocare). Nell’ultima settimana potrebbe succedere di tutto. Difficile arrivare a Mauro Icardi, bloccato dalla Sampdoria sino a giugno. In agenda resta il nome di Mohammed Abdellaoue, 27 anni, norvegese (con origini marocchine) dell’Hannover. Occhio a Dani Schahin, centravanti del Fortuna Dusseldorf, classe ‘89, 5 gol in 14 presenze di Bundesliga, 3 con l’Under 20 della Germania. Non è escluso il mercato italiano. Può succedere di tutto, anche che Pazzini lasci il Milan e la Lazio ci faccia un pensiero. Ma l’idea di uno scambio con Zarate per adesso appartiene ancora al fantamercato. L’argentino è un problema da risolvere per Lotito.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy