Biabiany, un’opzione in più vicino a Konko Cavanda e Lulic

Biabiany, un’opzione in più vicino a Konko Cavanda e Lulic

ROMA – Lotito ha parlato di una proposta di Ghirardi. In realtà la Lazio, quando stava sfumando la trattativa tra il Parma e il Milan, ha provato a inserirsi per prendere Biabiany. Un blitz organizzato dal ds Tare e da Reja, che voleva aggiungere un altro esterno di qualità in…

ROMA – Lotito ha parlato di una proposta di Ghirardi. In realtà la Lazio, quando stava sfumando la trattativa tra il Parma e il Milan, ha provato a inserirsi per prendere Biabiany. Un blitz organizzato dal ds Tare e da Reja, che voleva aggiungere un altro esterno di qualità in organico. Tanti hanno pensato a un’alternativa di Candreva, in realtà la Lazio aveva pensato a Biabiany per metterlo in concorrenza con Konko e Cavanda. L’ex laterale del Genoa è tormentato dai frequenti infortuni. Il belga-angolano sta crescendo, ma deve trovare maggiori sicurezze nella fase difensiva. Reja ha intenzione di andare avanti con la difesa a tre e sul versante opposto c’è soltanto Lulic. Konko con la Juve era stato impiegato sulla fascia sinistra. Vinicius è stato ceduto in prestito al Padova in B per fare esperienza, Pereirinha in questo momento non è una prima scelta. Ecco come si spiega l’idea di provare a prendere Biabiany: nel Parma di Donadoni un anno fa ha giocato stabilmente da esterno nel 3-5-2.

 

Ha gamba e senso tattico per coprire tutta la fascia, non solo per muoversi da esterno offensivo. Sarebbe stato un’opzione in più. Il Milan non è riuscito a prenderlo perché non metteva un euro nell’operazione e lo voleva in prestito. La Lazio aveva offerto 5 milioni di euro per l’intero cartellino. Una proposta soddisfacente anche per la Samp, che detiene la comproprietà. Biabiany è in scadenza e può darsi abbia già una promessa per finire al Milan a parametro zero. Appartiene alla scuderia di Branchini come Montolivo e Pandev, che si era lasciato male con la Lazio. L’idea Biabiany rientrava in una precisa strategia tecnica. Per lo stesso motivo la società biancoceleste, nell’ambito dell’affare Hernanes, aveva trattato con l’Inter il cartellino di Mbaye, esterno sinistro in prestito al Livorno. Sarebbe arrivato come vice Lulic nell’attuale 3-4-3.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy