Cana pensa all’Europa

Cana pensa all’Europa

Allarme Marchetti: ieri il portiere ha interrotto anzitempo l’allenamento in Nazionale per una contusione rimediata alla spalla destra durante lo svolgimento di alcuni esercizi. Abbandonato subito il campo, è stato visitato dai medici degli azzurri: «Si è trattato di un trauma da contraccolpo – la prima diagnosi del responsabile sanitario…

Allarme Marchetti: ieri il portiere ha interrotto anzitempo l’allenamento in Nazionale per una contusione rimediata alla spalla destra durante lo svolgimento di alcuni esercizi. Abbandonato subito il campo, è stato visitato dai medici degli azzurri: «Si è trattato di un trauma da contraccolpo – la prima diagnosi del responsabile sanitario Castellacci – e a livello precauzionale abbiamo preferito che si fermasse. Comunque non sembrano esserci lesioni serie che possano preoccupare». Oggi sarà effettuato un nuovo controllo: se saranno confermate le previsioni positive resterà regolarmente in gruppo in vista della gara di martedì contro il Malta. Petkovic spera non ci siano ulteriori sorprese.
Il tecnico continua a lavorare per preparare la squadra in vista del rientro in campo contro il Catania: le buone notizie arrivano da Klose, che prosegue il processo riabilitativo, e Biava, tornato in gruppo. Ancora qualche problema invece per Mauri: pure ieri non ha partecipato alla seduta, cercherà di esserci martedì (Petkovic ha concesso alla squadra due giorni di riposo) alla ripresa degli allenamenti.
Intanto Cana pensa già alla sfida contro il Fenerbahce: «Un avversario forte e pieno di grandi campioni. Con tutto il rispetto, però, credo che noi lo siamo di più. Possiamo eliminarli e continuare il nostro cammino in Europa League». L’albanese non è preoccupato nemmeno dalla partita di ritorno che si giocherà a porte chiuse a causa della squalifica inflitta alla Lazio dalla Uefa: «Abbiamo già provato questa esperienza contro lo Stoccarda – spiega Cana – e sappiamo che non sarà uno svantaggio troppo pesante»

La Repubblica

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy