Cavanda o Scaloni?E scalpita Zarate

Cavanda o Scaloni?E scalpita Zarate

La Lazio è partita ieri mattina alle 10.30 da Fiumicino ed è atterrata a Stansted alle 13.30. La squadra si è poi trasferita al Marriott, a pochi passi dall’aeroporto, mentre mogli e fidanzate dei giocatori (quelle che da queste parti chiamerebbero WAGs, “wifes and girlfriends”) sono andate ad alloggiare in…

La Lazio è partita ieri mattina alle 10.30 da Fiumicino ed è atterrata a Stansted alle 13.30. La squadra si è poi trasferita al Marriott, a pochi passi dall’aeroporto, mentre mogli e fidanzate dei giocatori (quelle che da queste parti chiamerebbero WAGs, “wifes and girlfriends”) sono andate ad alloggiare in un hotel in zona Wembley (sempre Londra Nord). La Lazio peraltro si è trovata nello stesso hotel anche Hugo Lloris, il portiere francese che questa sera difenderà i pali del Tottenham e che per i media inglesi è diventato un vero tormentone. L’ex Lione sta ancora cercando casa a Londra e al momento vive in hotel, a pochi passi dal nuovissimo centro sportivo di Bulls Cross.
I MIGLIORI -Petkovic ha confermato che non farà turnover.  «Le gambe a questo punto della stagione sono fresche – ha confermato il tecnico  – e non avrebbe senso cambiare. Poi, qualora dovessi notare qualche giocatore fuori forma con il passare della stagione, allora avrebbe senso, ma i cambi devono essere naturali. Quelli che potrebbero calare, si possono sostituire, ma quelli che stanno al top li lascio giocare. Per il turnover c’è tempo». Il tecnico bosniaco deciderà soltanto all’ultimo chi schierare a destra per contrastare l’impeto di Gareth Bale. Per il tecnico bosniaco, sia Scaloni che Cavanda rappresentano una valida alternativa, ma soltanto stamattina dopo la rifinitura il tecnico scioglierà gli ultimi dubbi in merito.  «Per mettere Bale in difficoltà ci sono dei giocatori che danno due diverse e ottime alternative: domani mattina (oggi)  deciderò». Certo è che Scaloni conosce meglio il territorio, avendo già militato nelle fila del West Ham (Spurs sconfitti 2-1 nel 2006 ma ad Upton Park), ma Cavanda può dare la spinta offensiva necessaria per aderire ai principi elencati spesso in conferenza stampa da Petkovic. A centrocampo il solito Ledesma agirà davanti alla difesa dettando i tempi dell’azione, coadiuvato da Candreva, Gonzalez, Hernanes e Mauri. Anche in questo caso a sinistra c’è la possibilità che, dall’inizio o in corsa, scenda in campo Mauro Zarate, che pure contro il Tottenham ha giocato ma solo per 6 minuti nel marzo 2008 in una gara stravinta 4-1 dal suo Birmingham. In attacco agirà il solito Klose, sempre più voglioso di fare bene sulla scena internazionale, nonostante conti solo tre partecipazioni in Uefa o Europa League con le maglie di Werder, Bayern

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy