CDS – Biglietti derby si decide oggi

CDS – Biglietti derby si decide oggi

Prezzi alti, vendite limitate, spazi confinati, paura di incidenti. Il risultato? Sono stati venduti poco meno di 40 mila biglietti per il derbyssimo di Coppa Italia e mancano 5 giorni alla sfida, una partita del genere merita una cornice diversa. E’ allarme stadio vuoto, c’è malumore tra i tifosi romanisti…

Prezzi alti, vendite limitate, spazi confinati, paura di incidenti. Il risultato? Sono stati venduti poco meno di 40 mila biglietti per il derbyssimo di Coppa Italia e mancano 5 giorni alla sfida, una partita del genere merita una cornice diversa. E’ allarme stadio vuoto, c’è malumore tra i tifosi romanisti e laziali rimasti senza titolo di ingresso. Tanti supporter sperano nell’apertura della vendita libera, in caso contrario rimarranno fuori. Si attendono nuove decisioni dell’Osservatorio, nella giornata di oggi sono in programma riunioni determinanti. Le autorità potrebbero dare il via alla terza fase di distribuzione dei tagliandi per favorire i tifosi sprovvisti di tessere e per riempire l’Olimpico. La data del 20 maggio è stata superata, era stata fissata per tracciare un bilancio sui biglietti residui. La Lega resta in attesa, lo stesso fanno i club. I posti dei possessori delle fidelity card sono stati occupati, s’è raggiunta così quota 39 mila. La capienza prevista è 62 mila spettatori, restano almeno ventimila biglietti da piazzare. L’Osservatorio, secondo certe indiscrezioni, dovrebbe liberalizzare la vendita nonostante i timori legati al rischio incidenti. Una piccola apertura era stata decisa nel week-end: la seconda fase della distribuzione era stata estesa agli over 60, agli under 14 (accompagnati da un genitore) e alle famiglie, inoltre i titolari delle fidelity card hanno avuto la possibilità di invitare allo stadio due amici non abbonati. Quest’ultima iniziativa avrebbe dovuto aumentare la quota delle presenze, non ci sono stati grossi riscontri. Nelle prossime ore si saprà di più.

QUI ROMA – La velocità con la quale era andata esaurita la Curva Sud faceva sperare in un rapido riempimento dell’Olimpico giallorosso. E invece ci sono ancora tre-quattromila Distinti Sud invenduti, per non parlare della Monte Mario, ancora semivuota in prelazione. La Roma ha venduto ai suoi tifosi circa la metà dei 39mila tagliandi e oggi avanzerà alcune proposte per cercare di riempire comunque lo stadio evitando o riducendo al minimo la possibilità di avere gruppi di tifosi avversari fianco a fianco, la cosa più temuta in relazione alla possibile vendita libera. Tra l’altro la decisione verrà presa in un clima di forte nervosismo tra i fan giallorossi, colpiti (per colpa di pochi) dalla decisione del giudice sportivo di far disputare la prima in casa del prossimo campionato della Roma, con la Curva Sud chiusa al pubblico.

 

QUI LAZIO – I tifosi della Lazio hanno occupato la Nord (è esaurita da giorni), restano posti vuoti nei Distinti e in Tevere. I ragazzi della Curva hanno lanciato un’idea, hanno invitato tutti i laziali a indossare una maglia celeste domenica prossima, vogliono creare un colpo d’occhio coloratissimo. E tra oggi e domani si inizierà a lavorare sulla coreografia, il tema della rappresentazione è top secret. Nell’ultimo derby, Disegnello, l’artista della Nord, aveva tratteggiato una coreografia bellissima, emozionante. Il disegno raffigurava un padre che allacciava gli scarpini ad un bambino con la maglia della Lazio. Disegnello e i ragazzi della Curva sono pronti ad entrare in azione. Sarà la coreografia più bella di sempre, è questo l’annuncio fatto di recente dai rappresentanti del tifo organizzato. La coreografia coinvolgerà tutti i settori riservati ai laziali, riguarderà circa 30mila persone. I biancocelesti si sono autotassati, vogliono vincere il derby degli spalti. E a Formello potrebbe essere installato un maxischermo per seguire il derby in diretta, si aspettano decisioni ufficiali.

 

Corriere dello Sport
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy