CDS – CANDREVA: La Lazio è al sicuro punta ad averlo tutto

CDS – CANDREVA: La Lazio è al sicuro punta ad averlo tutto

ROMA – Giù le mani, le grinfie e gli occhi da Candreva. Lotito ha riscattato metà cartellino e punta ad acquisirlo a titolo definitivo (ora o tra un anno), nel frattempo potrebbe premiarlo con l’adeguamento del contratto (ma non sarà immediato). E’ inutile provarci, mettetevi l’anima in pace club italiani…

ROMA – Giù le mani, le grinfie e gli occhi da Candreva. Lotito ha riscattato metà cartellino e punta ad acquisirlo a titolo definitivo (ora o tra un anno), nel frattempo potrebbe premiarlo con l’adeguamento del contratto (ma non sarà immediato). E’ inutile provarci, mettetevi l’anima in pace club italiani ed esteri. La Lazio non lo mollerà mai e l’Udinese, pur potendo cedere l’altra metà del cartellino (qualcuno sta provando a tentare Pozzo…), dovrà passare dal via di Lotito (senza la sua firma non si fa nulla). La Lazio ha creduto in Candreva quando nessuno più gli dava credito, l’ha rilanciato, l’ha fatto diventare grande. Giù le mani dal bravo e bell’Antonio, i gioielli non si toccano. Un plauso alla società, ha sempre assicurato la permanenza di big del calibro di Candreva, Hernanes, Marchetti e Lulic. E’ un complimento che diverrebbe sculacciamento in caso di cessioni future, finora il club ha mantenuto la parola. Restiamo vigili.

IL RINNOVO – Candreva resterà, c’è da scommetterci. Antonio gioca a casa sua, a Roma, nella Lazio che l’ha rigenerato. E’ tornato dal Brasile lunedì e ha fatto conoscere i suoi programmi giurando fedeltà: «Adesso voglio godermi questa breve vacanza poi ripartirò subito per il ritiro perché dobbiamo preparare una partita importante come la Supercoppa. Sappiamo di dover affrontare una squadra forte, ma lo siamo anche noi. Ce la giocheremo!» . Anticiperà il rientro dalle vacanze pur di allenarsi con i compagni e arrivare pronto alla grande sfida contro la Juve. Candreva sa qual è il suo futuro, conosce il destino, si vede in campo con la Lazio, la squadra che l’ha fatto innamorare e a cui sta dando tutto. Il premio lo merita, non lo ha chiesto apertamente, ma se lo aspetta, è normale che sia così. Il valore di Candreva si è moltiplicato, non è certo quello del gennaio 2012 né quello di un anno fa. Antonio ora vale almeno 15 milioni, assicurano i beninformati. In tanti hanno bussato alla sua porta in questi giorni proponendo contratti milionari, da circa due milioni di euro. Si parla di club facoltosi, d’élite europea (in Inghilterra s’è scritto dell’interesse del Manchester United). Candreva nella Lazio percepisce circa 800 mila euro a stagione, il suo exploit non è passato inosservato. Lo staff del giocatore ha lanciato dei messaggi, la società li ha recepiti (pur non gradendo molto). Le parti potrebbero incontrarsi nei prossimi mesi, se l’incontro ci sarà si partirà da basi diverse, conta la volontà (esistente) di stare insieme.

IL FUTURO – Candreva è un punto fermo, ha riconquistato la Nazionale, è uno dei migliori calciatori italiani. Antonio è riconoscente a Lotito, l’ha risollevato, gli ha dato una grande chance e lui è stato bravo a coglierla, a sfruttarla. La Lazio merita rispetto e Candreva merita un riconoscimento, il rapporto va vissuto in questi termini. Il progetto “Petkovic-bis” deve ripartire dai big, la società sta facendo un mercato di qualità, sarebbe un peccato sprecarlo con cessioni eccellenti. «Da quello che ho sentito la Lazio si sta muovendo bene sul mercato, chiunque arriverà verrà messo nelle condizioni di fare bene» , ha detto Candreva prima di raggiungere la sua dolce famigliola. Tornerà ancora più forte, più affamato, più laziale, se è possibile…

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy