CDS – Con la Coppa ad Auronzo

CDS – Con la Coppa ad Auronzo

FORMELLO – Le Tre Cime di Lavaredo, l’aria frizzante delle Dolomiti, l’accoglienza di Auronzo di Cadore, dove la Lazio tornerà per la sesta estate consecutiva, e la Coppa Italia. Finirà il suo tour nella località in cui Petkovic e la squadra cominceranno a costruire i prossimi successi. Un feeling consolidato,…

FORMELLO – Le Tre Cime di Lavaredo, l’aria frizzante delle Dolomiti, l’accoglienza di Auronzo di Cadore, dove la Lazio tornerà per la sesta estate consecutiva, e la Coppa Italia. Finirà il suo tour nella località in cui Petkovic e la squadra cominceranno a costruire i prossimi successi. Un feeling consolidato, un motivo d’orgoglio in più per il popolo biancoceleste, che si trova a meraviglia sulle Dolomiti, abbinando la vacanza agli applausi per Klose e compagni. Nel luglio 2012 il consorzio turistico calcolò un’affluenza complessiva di quasi 14 mila turisti nell’arco delle tre settimane di lavoro della squadra. La passione per la Lazio coniugata alle passeggiate in montagna e alle attività che circondano il lago artificiale di Auronzo, 650 metri di altezza. Per ammirare le acque di Misurina bisogna salire in quota e la Lazio, l’anno scorso, si concesse una gita per alleggerire la fatica degli allenamenti. Sold out . Tutto esaurito. «Gli alberghi sono pieni e ci saranno tifosi della Lazio anche nei comuni limitrofi. Resta solo qualche appartamento» ha raccontato Anna Vecellio del Monego, assessore al turismo e vice-sindaco. A Formello le autorità di Auronzo e del consorzio turistico ieri hanno presentato il prossimo ritiro della squadra biancoceleste, organizzato come sempre dalla Media Sport Event.

«Sono orgoglioso di essere qui come tifoso della Lazio, ringrazio Lotito e la dirigenza perché abbiamo rinnovato l’accordo per altre due stagioni con opzione sul terzo anno – ha spiegato il promoter Gianni Lacché – E’ un onore poter organizzare il ritiro e sono convinto che la squadra troverà tutto quello che serve per portare avanti una preparazione ottimale» . Anche il sindaco, la signora Daniela Iarese, ha ricordato con soddisfazione il successo del 26 maggio. «Siamo contenti come Comune di portare avanti la collaborazione con la Lazio, che ormai seguiamo con affetto durante l’inverno. E ci sentiamo con orgoglio dei portafortuna: quest’anno è arrivata la Coppa Italia a dimostrazione dei risultati conseguiti dalla società» . Ha rinnovato il suo impegno il consorzio turistico di Auronzo-Misurina. «Speriamo di fidelizzare sempre di più i tifosi della Lazio che vengono ogni estate e di convincerli ad optare per una vacanza sulle Dolomiti anche d’inverno. Ci aspettiamo, come accadde nel 2009, che la squadra biancoceleste vinca la Supercoppa» ha spiegato Aldo Corte. Marco Canigiani, responsabile del marketing della Lazio, ha sottolineato l’aspetto scaramantico e non solo: «Dal 2008, in sei anni ad Auronzo, abbiamo già conquistato tre trofei. Sarebbe bello continuare. E siamo contenti di aver rinnovato l’accordo. Tanti tifosi della Lazio si sono trovati benissimo, l’estate scorsa ci chiedevano se saremmo tornati ad Auronzo, c’è un feeling naturale» .

PREPARAZIONE – Sono state previste alcune modifiche per consentire a Petkovic e Manicone di sviluppare il lavoro tecnico in modo più armonico. E’ stato allargato, o meglio creato, un nuovo terreno di gioco. Non ha le dimensioni regolamentari, ma di fatto permetterà al tecnico di poter dividere il gruppo e non tenere tutti i giocatori sullo stesso campo dove si giocheranno le amichevoli. Allargata anche la tensostruttura che ospiterà la palestra. La Lazio sbarcherà sotto le Tre Cime di Lavaredo il 10 luglio all’ora di pranzo e nel pomeriggio è previsto il primo allenamento della nuova stagione. Il debutto dovrebbe avvenire domenica 14 con la Rappresentativa di Auronzo. La squadra biancoceleste affronterà altri tre test, l’ultimo fissato per il 24 luglio con lo Spezia. In mezzo, ancora da stabilire con precisione, altri due test, di cui uno con una selezione di stranieri del Veneto. E sono stati avviati contatti con il Cagliari. Non è escluso che l’amichevole del 24 con lo Spezia si trasformi in un triangolare. Il rientro a Roma è previsto per il pomeriggio del 25.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy