CDS – E la Lazio vuole tutto Candreva

CDS – E la Lazio vuole tutto Candreva

Mercato estero e italiano, esterno ed interno. Entro il 20 giugno c’è da definire l’operazione Candreva. Lotito deve versare 1,7 milioni di euro per riscattare metà cartellino, in questo modo blinderebbe il giocatore per un altro anno. Ma la Lazio starebbe provando ad acquisire interamente il giocatore. L’Udinese è interessata…

Mercato estero e italiano, esterno ed interno. Entro il 20 giugno c’è da definire l’operazione Candreva. Lotito deve versare 1,7 milioni di euro per riscattare metà cartellino, in questo modo blinderebbe il giocatore per un altro anno. Ma la Lazio starebbe provando ad acquisire interamente il giocatore. L’Udinese è interessata ad alcune pedine laziali: piace da sempre Kozak mentre i biancocelesti vorrebbero offrire Cavanda. S’è fatto il nome di Onazi, è una pista impraticabile, il nigeriano è il futuro della società. Tare prepara nuovi colpi, si prevedono acquisti anche in avanti, sulle corsie offensive. Era spuntata la candidatura di Biabiany (è in comproprietà tra Parma e Sampdoria), non sono arrivate conferme schiaccianti. In Svizzera piace Hajrovic del Grasshoppers, è un jolly, costa 5 milioni di euro. Dal Messico, Paese in cui ha militato Novaretti, è rimbalzata una nuova candidatura, quella dell’esterno Jesus Corona. Il portale “El Porvenir” ha associato il suo nome alla Lazio: è un giocatore classe 1993, alto 1,64, su di lui ci sarebbero vari club europei. E’ extracomunitario come Perea, lo status in ogni caso non faciliterebbe l’operazione.

BIGLIA – Perea, Novaretti e poi? Lucas Biglia. Due acquisti definiti, uno da chiudere, arriverà un altro italo-argentino. E’ questione di giorni, Biglia è in parola con Lotito e Tare, aspetta il via libera dall’Anderlecht. Ha già detto addio al club, l’ha fatto da capitano e da campione (ha vinto lo scudetto). Il regista ha trovato un accordo con i dirigenti: partirà appena saranno pagati 5,5 milioni di euro. In realtà il suo acquisto costerà alla Lazio poco meno di 7 milioni (vanno calcolati anche i costi delle commissioni). Ieri sono arrivati segnali dal Belgio, ha parlato il diggì dell’Anderlecht, si chiama Van Holsbeeck: «Abbiamo visto i dirigenti della Lazio poche settimane fa – ha detto al portale Nieuwsblad – c’è una proposta, ma non abbiamo ancora accettato» . Si tratta sul prezzo, la società conta di chiudere entro questa settimana. Biglia ha deciso di lasciare il campionato belga dopo sette stagioni (219 presenze in Jupiler League), vuole vivere una nuova esperienza. E’ in ritiro con l’Argentina, vuole mettersi in mostra in un campionato competitivo come quello italiano (glielo ha chiesto il ct Sabella) per strappare un posto al Mondiale 2014.

 

FELIPE ANDERSON – Perea, Novaretti, Biglia e magari Felipe Anderson. La Lazio guarda in Sudamerica e non ha perso di vista il brasiliano del Santos. Felipe vuole la Lazio, il timore è che il cambio di allenatore complichi l’affare (è stato esonerato Ramalho, è in arrivo Bielsa). A gennaio l’acquisto saltò perché si mise di traverso il fondo inglese che gestisce parte del cartellino del giocatore. Felipe Anderson resta nella lista della spesa, il diesse Tare lo segue da mesi, non mollerà facilmente la presa.

 

IL GENOA – Attenzione al Genoa, lo ripetiamo da giorni. Lotito e Preziosi si incontreranno in settimana, devono definire gli affari Sculli e Matuzalem. Il Genoa ha assicurato il doppio riscatto (quello di Sculli saltò l’anno scorso), medita di inserire una contropartita tecnica nell’affare. Era rispuntato il nome di Granqvist, il difensore centrale svedese, ma l’arrivo di Novaretti (identikit simile) ha fatto perdere quota alla sua candidatura. Il Genoa ha iniziato un nuovo corso, è stato scelto Delli Carri come diesse, dal suo piano strategico dipenderanno le uscite. Alla Lazio possono interessare il terzino Antonelli e il centrocampista Kucka. Novaretti rinforzerà la difesa, non sono esclusi altri arrivi. Occhio a Mattheus Bressan (passaporto italiano), è il nuovo talento del Gremio, ha 20 anni, può essere impiegato anche da terzino destro.

 

GLI ATTACCANTI – Tare ha rintracciato un nuovo Yilmaz, l’ha detto lui lunedì. E’ ripartita la giostra dei nomi: Bacca del Bruges, Eder del Braga, Altidore dell’Az Alkmaar e Mbokani dell’Anderlecht. Ma le sorprese sono dietro l’angolo.

 

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy