CDS – Felipe Anderson: la Lazio o vado a scadenza

CDS – Felipe Anderson: la Lazio o vado a scadenza

ROMA – «Tatticismo », a Formello hanno bollato così la sparata del Santos. Il Peixe lunedì ha dichiarato di non avere accordi con Lotito, ha preso le difese del fondo inglese che tiene in ostaggio Felipe Anderson, ha chiarito di non essere ostacolato dalla Doyen Sports nella trattativa con la…

ROMA – «Tatticismo », a Formello hanno bollato così la sparata del Santos. Il Peixe lunedì ha dichiarato di non avere accordi con Lotito, ha preso le difese del fondo inglese che tiene in ostaggio Felipe Anderson, ha chiarito di non essere ostacolato dalla Doyen Sports nella trattativa con la Lazio e ha rivendicato il diritto esclusivo ad accettare o meno le offerte di mercato. Tatticismo, dicono i dirigenti biancocelesti: il Santos si sarebbe mosso per mettere al riparo il fondo inglese da eventuali ricorsi alla Fifa (erano stati minacciati dai manager di Felipe Anderson). Lotito e Tare non mollano la presa, sono in contatto continuo con gli intermediari che stanno curando l’affare, confermano di avere in tasca l’accordo col Santos, stanno lavorando per convincere la Doyen Sports ad accettare l’offerta. La Lazio ha messo sul piatto poco più di 8 milioni di euro, vanno divisi tra il Santos (incasserebbe 3,8 milioni) e gli imprenditori che detengono il 50% del cartellino del giocatore (intascherebbero la parte restante della somma). Lotito ha lanciato un ultimatum: entro domani vuole una risposta altrimenti cambierà obiettivo (potrebbe tornare in corsa Diamanti del Bologna).

IL GIOCATORE – Il vero alleato della Lazio si chiama Felipe Anderson, è stato chiaro col suo club e con la Doyen Sports: «O vado alla Lazio o vado a scadenza». Non ha intenzione di accettare altre destinazioni, sta forzando la mano per ottenere il trasferimento. Felipe ha un contratto sino al 2016 col Peixe, ha scelto la Lazio e l’Italia, vuole giocare insieme ad Hernanes. Le indiscrezioni si rincorrono col passare delle ore. I media brasiliani si stanno scatenando, secondo alcune fonti (estadao.com e cruzeirodusol.inf.br) il Santos sarebbe in attesa solo delle necessarie garanzie bancarie per annunciare il trasferimento di Anderson alla Lazio: «Il trasferimento potrebbe essere ufficializzato lunedì prossimo con l’apertura ufficiale del calciomercato italiano» , è stato scritto. I portali sudamericani confermano la volontà dei manager del giocatore: potrebbero rivolgersi alla Fifa in caso di mancato trasferimento. Sono ore febbrili, l’operazione potrebbe sbloccarsi, è la speranza della Lazio nonostante le difficoltà incontrate. Lotito è rimasto colpito dalla voglia del giocatore di sposare i biancocelesti, lo ritiene valido tecnicamente e umanamente.

BIGLIA – Da Anderson a Biglia, l’affare è fatto, questo si sa. L’ex capitano dell’Anderlecht è in arrivo a Roma, potrebbe sbarcare in Italia nel week-end per sottoporsi alle visite mediche (lunedì?). John Van Den Brom, tecnico del club belga, ha parlato del regista argentino: «Se sono spaventato dalle cessioni di Yakovenko, Wasilewski, Jovanovic, Odoi, Safari e Mbokani? Potremmo aggiungere a questa lista anche Biglia, credo che la sua partenza sarà ufficializzata in questa settimana» . La Lazio sogna di abbracciare Felipe Anderson e Biglia nello stesso giorno, in Brasile non è ancora stata detta l’ultima parola. Lotito non si arrende.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy