CDS – Inzaghi assapora il derby: «Prendiamo i primi punti»

CDS – Inzaghi assapora il derby: «Prendiamo i primi punti»

Sarà il brivido che tutto travolge, sarà perché è un derby e i derby fanno sempre venire i brividi, ma questo esordio nelle finali scudetto proprio non vuole essere banale. Domani la Lazio Allievi di Simone Inzaghi inizia l’avventura contro l’avversaria di sempre, l’avversaria per sempre, la Roma, e tutto…

Sarà il brivido che tutto travolge, sarà perché è un derby e i derby fanno sempre venire i brividi, ma questo esordio nelle finali scudetto proprio non vuole essere banale. Domani la Lazio Allievi di Simone Inzaghi inizia l’avventura contro l’avversaria di sempre, l’avversaria per sempre, la Roma, e tutto lascia pensare che sarà una sfida più che emozionante. A Chianciano Terme le piccole aquile se la vedranno contro i pari età allenati da un altro grande ex giocatore, Sandro Tovalieri. Ecco la sfida complessa, che lascia molto spazio alla fantasia. Ma non per Inzaghi, allenatore pragmatico, che bada al sodo e lo fa sempre nel modo migliore. «Certo – dice – un modo migliore di iniziare l’avventura non c’era. Ci siamo preparati al meglio, sappiamo che sarà un match aperto a tutto, a ogni risultato possibile.

Noi vogliamo fare il massimo per riuscire a prenderci i primi punti». Perché, sottolinea Inzaghi, «l’importante è iniziare con il piede giusto». I ragazzi di Inzaghi, poi, torneranno in campo mercoledì contro il Parma en venerdì contro l’Empoli. Sfide complesse, che terranno la tensione sempre al massimo. «Noi dobbiamo essere tranquilli e giocarci le nostre carte – aggiunge ancora l’allenatore – ora dobbiamo pensare solo alla Roma, alla sfida che apre le danze, e poi vedremo il resto». Dopo cinquanta giorni di stop, la Lazio torna in campo alla ricerca di una vittoria che vale tanto, tantissimo. «E’ un periodo un po’ lungo– va avanti – anche lo scorso anno è stato così. Ma adesso ci siamo, e speriamo di riuscire a dare tutto. Io ci credo, la squadra c’è. Tensione? Un po’, ma sono sicuro che sarà una bella gara. In squadra abbiamo due ex giocatori giallorossi, e comunque i derby quest’anno sono sempre stati molto corretti». Nella Lazio si stanno valutando le condizioni di Condemi e Sterpone, che hanno qualche problema fisico e probabilmente non saranno del match. Anche Steri non è al meglio. Fiore e Tounkara sono in Primavera, invece, ma da Gubbio arrivano ottime notizie sulla condizione fisica e sul morale.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy