CDS – Konè vede Lazio. Altidore, altre tracce

CDS – Konè vede Lazio. Altidore, altre tracce

A New York se ne parla ancora: «Lazio e Schalke 04? C’è molto interesse per Jozy…» , ha detto ieri Lyle Yorks, ex centrocampista americano, attuale manager di Jozy Altidore, attaccante dell’Az Alkmaar in orbita laziale. «Su di lui ci sono Lazio e Schalke 04» , era stato scritto venerdì…

A New York se ne parla ancora: «Lazio e Schalke 04? C’è molto interesse per Jozy…» , ha detto ieri Lyle Yorks, ex centrocampista americano, attuale manager di Jozy Altidore, attaccante dell’Az Alkmaar in orbita laziale. «Su di lui ci sono Lazio e Schalke 04» , era stato scritto venerdì e la notizia è stata rilanciata da molti siti americani. Yorks è stato intervistato dal portale MLSsoccer, non ha svelato i nomi dei club interessati al suo assistito, ma ha escluso che sia nell’orbita di società spagnole (s’era parlato di Real Betis e Siviglia). Altidore ha un profilo interessante, è rinato negli ultimi due campionati olandesi (ha siglato 39 reti). Nella stagione 2012-13 ha segnato la bellezza di 23 gol in 33 partite di campionato, altri 8 li ha firmati in Coppa d’Olanda (ha collezionato anche 7 assist). Ha un contratto sino al 2015, è valutato 5 milioni di euro. E’ alto un metro e 85, è cresciuto nei New York Red Bulls, ha fatto esperienza in Turchia (Bursaspor), ha vissuto esperienze in Spagna (Villarreal) e in Inghilterra (Hull City). Il nome di Altidore s’è aggiunto alla lista dei bomber papabili, nell’elenco restano Carlos Bacca del Bruges, gli attaccanti dell’Anderlecht Suarez e Mbokani. Piace Jonas del Valencia, per molti mesi è stato seguito Eder del Braga.

KONE’ – Dall’attacco alla difesa, dagli Stati Uniti all’Europa, alcuni media francesi assicurano: «Bakary Konè vuole lasciare il Lione, per la Lazio è una pista abbordabile» . La pista Konè ha preso corpo in Francia, è un difensore centrale, ha 25 anni, è il centrale dell’Olympique Lione. Quest’anno ha giocato solo 14 volte in Ligue 1, s’è sentito escluso, vuole partire. E’ gestito dalla Mondial Promotion, è la scuderia che segue Ederson e Ciani, non è un dettaglio da trascurare. Konè ha un contratto sino al 2016, è nato in Burkina Faso, ha il passaporto francese (è tesserabile da comunitario). Ha una valutazione di 3 milioni di euro, il Lione potrebbe lasciarlo partire. E’ alto 1,88, è destro di piede, ha ricevuto un’offerta dalla Premier League, dal Fulham.

 

WASILEWSKI – Occhi puntati in difesa, si cerca almeno un centrale. Il nome di Konè s’è aggiunto a quelli di Granqvist del Genoa (nell’operazione potrebbe essere inserito Matuzalem), di Douglas del Twente e di Kouyatè dell’Anderlecht. Quest’ultimo è compagno di Marcin Wasilewski, centrale polacco in scadenza di contratto col club belga, è alto 1,86. Può giocare anche terzino destro, compirà 33 anni a giugno, può essere acquisito a parametro zero. E’ stato un punto fermo della Polonia (60 presenze), ha lasciato l’Anderlecht dopo sei stagioni, ha rifiutato il rinnovo. E’ stato proposto, ma l’idea del club è rintracciare under 26, giovani con mentalità da grande squadra.

 

HISAJ – Un centrale e un terzino. La Lazio ha messo gli occhi sull’albanese Elseid Hisaj, classe ‘94, è sotto contratto con l’Empoli. Si era messo in luce nel campionato Primavera della passata stagione, quest’anno si è affermato, è uno dei gioielli messi in mostra dalla serie B. Il diesse Tare lo conosce, si era informato su di lui tra settembre e ottobre. Hisaj è un mancino che può essere utilizzato anche sulla fascia destra, l’Empoli lo valuta 4 milioni di euro (nella Lazio entrerebbe come alternativa di Radu e Konko sulle corsie esterne). Ha 19 anni, sarebbe un investimento.

 

BIGLIA – Servono rinforzi in tutti i reparti, arriveranno anche a centrocampo. Tare lavora da mesi per impreziosire la linea mediana. E’ vicinissimo Lucas Biglia, l’ormai ex capitano dell’Anderlecht. Ha detto addio al club, ha scelto la Lazio, aspetta la definizione dell’affare: «Non è ancora concluso, ma la trattativa sta andando nella direzione giusta…» , s’è lasciato scappare Herman Van Holsbeeck, il direttore sportivo della società belga. Biglia ha trovato un accordo con i suoi dirigenti, ha fissato un prezzo d’uscita, alla Lazio costerà poco più di 6 milioni di euro (comprese le commissioni). Il regista italo-argentino firmerà un contratto sino al 2017, ovviamente sarà tesserato da comunitario.

 

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy