CDS – La Lazio sceglie il terzino: Hysaj o Antonelli

CDS – La Lazio sceglie il terzino: Hysaj o Antonelli

SANTA MARGHERITA DI PULA (Cagliari) – Parte una settimana lunga, tutta di mercato. Tare è rientrato a Roma, porterà avanti dall’Italia la battaglia per Felipe Anderson e si dedicherà alle altre operazioni. In primis occorre ingaggiare il terzino-jolly che serve a Petkovic, si cerca una pedina che sia in grado…

SANTA MARGHERITA DI PULA (Cagliari) – Parte una settimana lunga, tutta di mercato. Tare è rientrato a Roma, porterà avanti dall’Italia la battaglia per Felipe Anderson e si dedicherà alle altre operazioni. In primis occorre ingaggiare il terzino-jolly che serve a Petkovic, si cerca una pedina che sia in grado di giocare a destra e a sinistra. Nell’agenda della Lazio ci sono due appuntamenti: l’incontro col manager del cursore Elseid Hysaj (Empoli) e il vertice col Genoa (Preziosi deve riscattare Matuzalem e deve risolvere laquerelle Sculli). Un affare alla volta, prego.

HYSAJ E VACARIA – La pista è caldissima. La Lazio è piombata su Elseid Hysaj, terzino duttile dell’Empoli, classe 1994, quattro milioni di valutazione. Tare è in contatto continuo col manager del difensore albanese, si chiama Marco Piccioli (è anche il suo scopritore). Nei giorni scorsi è stata studiata la strategia da attuare, il procuratore di Hysaj ha parlato con i dirigenti toscani e li ha informati dell’interesse dei biancocelesti. L’Empoli ha sparato alto, ha fatto sapere di non accettare contropartite tecniche, ma alcune fonti assicurano che sarebbe disposto a trattare la comproprietà (servirebbero due milioni). Il diesse dei toscani, Marcello Carli, ha aperto la porta a Lotito: «Siamo pronti a trattare». A metà settimana è previsto l’incontro fra Tare e il manager di Hysaj, successivamente la Lazio potrebbe intavolare la trattativa con l’Empoli. E’ spuntato il profilo di Zulian Roberto Junior, è conosciuto come Vacaria, è un terzino brasiliano di spinta, classe 1994, è molto tecnico, gioca nella Juventude. E’ stato proposto, è gestito in Italia da Carmine Di Domenico: «Con la Lazio qualcosa c’è, ma abbiamo parlato anche con altre squadre, vediamo cosa succede». Il club brasiliano lo cede in prestito gratuito per un anno con diritto di riscatto. Vacaria è comunitario, fu vicino al Milan un anno fa, lo frenò un infortunio.

IL GENOA – Il secondo appuntamento della settimana è in programma con il Genoa, le indiscrezioni arrivano dalla Liguria: giovedì potrebbe essere il giorno giusto per il faccia a faccia Lotito-Preziosi, sul tavolo i cartellini di Matuzalem e Sculli. Il primo è stato ceduto a gennaio in prestito con diritto di riscatto (1,5 milioni), il secondo non fu riscattato dal Genoa un anno fa, uno sgarbo (da parte di Preziosi) che fece andare su tutte le furie il presidente della Lazio. Sono passati tanti mesi, lo strappo è stato ricucito. Il Genoa deve definire le due operazioni e per abbassare i costi degli affari potrebbe proporre ai biancocelesti una contropartita tecnica. Alla Lazio interessano il terzino Antonelli e il mediano Kucka, è scemato l’interesse per Granqvist (come centrale è arrivato Novaretti), piace l’attaccante Immobile, ma è al centro di altre operazioni (coinvolgono anche la Juve, comproprietaria del cartellino). Nell’elenco dei terzini figura Antonini del Milan, è in scadenza nel 2014, non è giovane, ha 31 anni. Tare cerca un terzino per completare la difesa, la conferma di Dias (ha deciso di restare a Roma) chiude le porte all’arrivo di nuovi centrali, a meno che il club non decida di fare un investimento in prospettiva. In Croazia interessa Josip Elez, difensore classe 1994, gioca nell’Hajduk Spalato, il club lo valuta 600 mila euro, la Lazio sarebbe pronta ad offrirne 400 mila. «Abbiamo ancora due-tre giorni per provare a trovare un accordo», ha detto Adrian Alaj, ex nazionale albanese, è uno dei manager.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy