CDS – La super carica del video family

CDS – La super carica del video family

ROMA – Un video costruito con l’aiuto di mogli e figli all’insaputa dei giocatori. Se ne sono accorti poco prima di salire sul pullman, alle tre del pomeriggio, mentre stavano partendo per lo stadio Olimpico. Petkovic li ha convocati nella sala dove al solito tiene la riunione tecnica. Ma invece…

ROMA – Un video costruito con l’aiuto di mogli e figli all’insaputa dei giocatori. Se ne sono accorti poco prima di salire sul pullman, alle tre del pomeriggio, mentre stavano partendo per lo stadio Olimpico. Petkovic li ha convocati nella sala dove al solito tiene la riunione tecnica. Ma invece degli schemi, sul maxischermo è andata in scena la sorpresa. E quel messaggio ha dato un’altra spinta emotiva, quella decisiva, alla Lazio. Non lo sapevano Ledesma e compagni, si sono emozionati e commossi, assistendo agli auguri delle famiglie, che il giorno prima del derby erano entrate a Formello per stare tre o quattro ore vicino alla squadra. Una decisione saggia, utile per distendersi e avere un momento di intimità dopo una settimana di tensione e di concentrazione nel ritiro di Norcia.

UNITA’ – L’idea è venuta a Petkovic e ad Alessandro Corapi, il mental coach che da un mese ha integrato lo staff. Il video lo ha realizzato Jesse Fioranelli, il match analyst della Lazio, stretto collaboratore del tecnico di Sarajevo. Volevano dare forza alla squadra e trasmettere un messaggio positivo. Un’idea di unità, un’immagine da visualizzare e da ricordare nel momento più complicato della partita. Pare sia scientificamente provato che durante una prestazione sportiva arrivi sempre il momento in cui l’atleta teme di non farcela o di non riuscire a superare le difficoltà. E in quegli istanti ha bisogno di aggrapparsi a un pensiero positivo, a uno stimolo forte. Come tua moglie e tuo figlio che ti dicono: «Vinci per noi, tieni duro, questo è l’appuntamento con la storia, l’ultimo sforzo tanti viaggi, infiniti allenamenti e una stagione durata 57 partite» . Così sabato, in gran segreto, il mental coach Corapi ha riunito moglie e figli dei giocatori per registrare gli auguri. «Vincete anche per noi» il messaggio veicolato attraverso il filmato montato da Jesse Fioranelli. Così, prima di raggiungere l’Olimpico, Petkovic, Fioranelli e Corapi hanno sorpreso tutti con il video. Un’emozione fortissima, alcuni giocatori si sono commossi. E hanno raddoppiato le energie, allontanando la paura e ogni timore. E’ una precisa convinzione dello staff tecnico della Lazio che la squadra sia riuscita a dimostrare per novanta minuti interi una concentrazione feroce e assoluta anche per merito di questo video.

FAMIGLIE – Il retroscena è stato raccontato ieri mattina al circolo Aniene da Lotito. «Le famiglie hanno fatto uno spot per i giocatori senza che lo sapessero incitandoli alla vittoria. Il mister lo ha fatto vedere prima della partenza, in tanti si sono commossi, per noi vincere è importante, ma è importante perché vince filosofia di vita, di dirittura morale che nel calcio si era persa» . Poi s’è aggiunto anche Petkovic nel racconto. «Non c’è stato solo un video, ne abbiamo fatti diversi, abbiamo cercato di preparare a livello mentale la squadra, di dare la giusta carica. Mogli e figli hanno recitato una bella parte, augurando alla squadra di vincere anche per loro, hanno fatto tanti sacrifici, 57 gare ufficiali non sono poche, ci sono stati tanti viaggi, questa vittoria fa parte anche del loro merito» .

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy