CDS – Lazio, allarme Biava

CDS – Lazio, allarme Biava

Difesa a pezzi, Petkovic nei guai: allo stop di Dias si aggiungono le preoccupazioni legate a Biava. Contusione al polpaccio destro, una “legnata” rimediata durante la partitella, sul finire dell’allenamento. Lo stopper lombardo ha lasciato il centro sportivo di Formello zoppicando. E’ scattato l’allarme e ieri sera era considerato dallo…

Difesa a pezzi, Petkovic nei guai: allo stop di Dias si aggiungono le preoccupazioni legate a Biava. Contusione al polpaccio destro, una “legnata” rimediata durante la partitella, sul finire dell’allenamento. Lo stopper lombardo ha lasciato il centro sportivo di Formello zoppicando. E’ scattato l’allarme e ieri sera era considerato dallo staff medico in dubbio per la partita di sabato con il Catania. Ghiaccio e riposo in attesa di capire la reazione. «Nella fase finale dell’allenamento ha riportato un trauma contusivo al polpaccio della gamba destra la cui evoluzione verrà monitorata nelle prossime 12-24 ore» era specificato nel bollettino medico diramato dalla società biancoceleste. La notte porterà notizie: lo staff medico e Biava si augurano che il polpaccio non si gonfi, a ieri erano escluse preoccupazioni forti e l’ipotesi di esami radiografici, ma soltanto questa mattina, quando lo stopper si ripresenterà a Formello, sarà possibile avere un quadro chiaro. Petkovic si augura di non aver perso anche Biava per la partita con il Catania in cui mancheranno Dias (stirato), Konko (lesione al ginocchio) e Ciani (squalificato). Così, nei giorni dell’emergenza, risaltano ancora di più la cessione di Scaloni e la rinuncia a Diakitè e Cavanda: è la realtà, anche se magari qualcuno oggi dirà che sono discorsi triti e ritriti. Beata gioventù.

Fonte: Il Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy