CDS – Lazio giovane: Hysaj e Elez

CDS – Lazio giovane: Hysaj e Elez

ROMA – Il prescelto si chiama Elseid Hysaj, terzino-jolly dell’Empoli, nazionalità albanese. La scommessa può chiamarsi Josip Elez, difensore centrale croato dell’Hajduk Spalato: ha impressionato la Lazio a dicembre, durante il torneo Wojtyla. Hanno talento, sono in corsa per un posto in rosa, possono continuare il processo di ringiovanimento. Sono…

ROMA – Il prescelto si chiama Elseid Hysaj, terzino-jolly dell’Empoli, nazionalità albanese. La scommessa può chiamarsi Josip Elez, difensore centrale croato dell’Hajduk Spalato: ha impressionato la Lazio a dicembre, durante il torneo Wojtyla. Hanno talento, sono in corsa per un posto in rosa, possono continuare il processo di ringiovanimento. Sono classe 1994, Hysaj è nato il 20 febbraio, Elez il 25 aprile.

HYSAJ – Il più vicino a Roma è Hysaj, cursore adattabile a destra e a sinistra, nell’ultimo campionato di B ha messo in mostra talento e personalità. La Lazio si è mossa, è in contatto col manager Piccioli e in settimana incontrerà l’Empoli per lanciare l’assalto. Hysaj è valutato 4 milioni, Lotito proverà a strappare la comproprietà (2 milioni). Elseid ha centrato un record in Nazionale, è stato il terzino più giovane a debuttare nell’Albania, l’ha lanciato il cittì De Biasi. Tare lo segue da settembre, l’identikit corrisponde alle necessità.

ELEZ – Hysaj più Elez? Perché no? Il croato è un centrale, è alto 1,89. Il suo arrivo però potrebbe essere legato ad un’uscita: Novaretti, Biava, Cana e Ciani sono certi del posto, Dias vuole restare e l’ha detto. Il brasiliano continua ad essere corteggiato da vari club: l’Atletico Mineiro è uscito allo scoperto (in corsa ci sono stati anche San Paolo e Flamengo), sarebbe disposto a garantirgli un contratto di due anni con stipendio da due milioni a stagione (sono indiscrezioni provenienti dal Brasile). Il direttore sportivo dei brasiliani, Eduardo Maluf, s’è fatto sentire ieri: «Dias? Si tratta di un buon giocatore, vedremo meglio nell’arco della settimana» . Tare riflette, non è escluso che decida di acquistare comunque Elez (dall’1 luglio i croati saranno comunitari). Igor Tudor, tecnico dell’Hajduk Spalato, ha sponsorizzato il ragazzo: « E’ un buon giocatore, ha un grande potenziale e può valere molti soldi. Non è un caso che un grande club come la Lazio sia interessato. Elez ha un grande futuro davanti a sè» . L’Hajduk chiede 600 mila euro e una percentuale da riscuotere in caso di eventuale vendita futura del giocatore. La Lazio vorrebbe spendere circa 400 mila euro, in settimana possono nascere nuovi contatti.

BRESSAN – Altre candidature per la fascia. In Brasile piace Matheus Bressan, centrale di nascita, sa fare anche l’esterno destro. Marcelo Lipatin, il suo manager, ha parlato a Terra Esportes: «L’interesse delle big? E’ normale, ha 20 anni, è titolare, ma finora non c’è stato alcun contatto ufficiale. Il ragazzo attualmente è in Italia per completare il processo di cittadinanza. L’idea è continuare il rapporto con il Gremio» . E’ stato proposto un altro brasiliano, è conosciuto come Vacaria, il suo nome è Zulian Roberto Junior, milita nella Juventude (passaporto comunitario). E’ classe 1994, l’anno scorso fece un provino col Milan, si può prendere in prestito gratuito con riscatto. Settimana di incontri, all’orizzonte c’è il vertice Lotito-Preziosi: il Genoa deve riscattare Matuzalem (1,5 milioni) e risolvere la querelle Sculli. I rossoblù possono offrire il terzino Antonelli e il mediano Kucka, ma la Lazio non sembra più interessata.

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy