CDS – Lazio-Granqvist, primi segnali

CDS – Lazio-Granqvist, primi segnali

Usciranno allo scoperto, succederà a breve. Lotito e Preziosi, sempre loro, s’inventeranno qualche operazione di mercato. L’affare Sculli non è stato ancora definito (l’anno scorso il Genoa venne meno al patto e non lo riacquistò). L’affare Matuzalem è ancora in ballo, il club rossoblù a gennaio l’ha preso in prestito,…

Usciranno allo scoperto, succederà a breve. Lotito e Preziosi, sempre loro, s’inventeranno qualche operazione di mercato. L’affare Sculli non è stato ancora definito (l’anno scorso il Genoa venne meno al patto e non lo riacquistò). L’affare Matuzalem è ancora in ballo, il club rossoblù a gennaio l’ha preso in prestito, ha l’opzione di riscatto, deve farla valere. Il Genoa, che sogna Kozak, deve versare qualche soldino nelle casse biancocelesti, anziché sborsarli potrebbe offrire (o rioffrire…) alcuni giocatori. Uno di questi è Andreas Granqvist, il difensore centrale svedese trattato dai laziali nell’agosto scorso. In Italia la trattativa fu portata avanti da Dario Canovi, è tornato a parlare ieri: «Per ora non ho sentito la società biancoceleste e non posso parlare per Martin Dahlin (è il manager svedese di Granqvist, ndr) anche perché non ci siamo confrontati. Ciò comunque non esclude che magari ci siano stati dei contatti fra Igli Tare e Dahlin o direttamente fra i direttori sportivi delle due società» . Canovi ha svelato i retroscena del passato: «C’era l’accordo fra le due società, ma tutto saltò anche per una ripicca del presidente Lotito, il Genoa non mantenne l’impegno di acquistare Sculli. Oltre a questo c’erano comunque delle vicende interne che condizionarono il mercato della società ligure» . Granqvist fu messo sul mercato e poi fu ritirato.

KONE’ – Tare cerca un centrale difensivo, arriverà alla corte di Petkovic. Gli acquisti potrebbero essere due se Dias partirà (lo tentano il San Paolo e il Dubai Fc). Dalla Francia è emersa la candidatura di Bakary Konè, gioca nel Lione, ha trovato poco spazio nell’ultima annata. E’ gestito dalla Mondial Promotion, è la scuderia che assiste Ederson e Ciani. Konè è uno stopper classe 1988, è nato in Burkina Faso, ha passaporto francese: «Se Konè lascerà Lione? E’ prematuro parlarne, ma se arrivasse un’offerta importante…» , parola del suo manager Eric Manasse.

 

RHODOLFO – Attenzione alle piste brasiliane, una porta a Luiz Rhodolfo Dini Gaioto, conosciuto semplicemente come Rhodolfo. E’ uno dei gioielli del San Paolo, è un gigante di 1,93, pesa 83 chilogrammi, è extracomunitario, la Lazio iniziò a pensare a lui nell’inverno 2012. Rhodolfo è classe 1986, è un destro, sa coprire entrambi i posti centrali, è gestito da Joseph Lee, lo stesso manager di Hernanes. Ha molto mercato da un paio di stagioni, sulle sue tracce s’era messa la Juventus. Si è fatto conoscere nell’Atletico Paranaense, dal 2011 milita nel San Paolo. Il suo costo s’aggira attorno ai 6-7 milioni di euro. Rhodolfo è un difensore in stile Lucio (ex Inter), bravo nei colpi di testa, dotato fisicamente, è in possesso di una buona tecnica.

 

HYSAJ – Un centrale in arrivo, forse due. E non vanno dimenticate le fasce, si cerca un terzino-jolly. La Lazio segue da mesi Elseid Hysaj, esterno albanese diciannovenne, è esploso nell’Empoli. Ha esordito in Nazionale di recente, nelle qualificazioni mondiali ha giocato insieme a Lorik Cana, sono diventati amici. Hysaj è un mancino che può essere utilizzato sulla fascia destra: «Il direttore Tare lo segue da tanto tempo, ma per il momento possiamo parlare solo di stima e considerazione. L’amicizia con Cana? E’ nato un rapporto di simpatia, può essere un elemento positivo» , svelò nelle settimane scorse il suo manager, si chiama Marco Piccioli.

 

ANTONELLI – L’alleanza Lazio-Genoa (per tornare al duo Lotito-Preziosi) potrebbe riportare in quota la candidatura di Luca Antonelli, il terzino sinistro che Edy Reja puntò durante la sua gestione. In rossoblù ha vissuto stagioni tormentate, ma Prandelli l’ha convocato in Nazionale. E stasera sbarcherà a Roma l’attaccante Perea, domani (8.30) effettuerà le visite mediche in Paideia.

 

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy